22-02-2014

I Crash Of Rhinos annunciano lo scioglimento

di Francesco Pandini

Con un comunicato diffuso Venerdì 21 Febbraio tramite Facebook, i Crash Of Rhinos hanno annunciato a sorpresa il proprio scioglimento dopo cinque anni di attività. Ci lasciano due splendidi dischi, l’esplosivo “Distal” e il più ragionato “Knots”, che li hanno resi in breve tempo uno dei maggiori act della scena emo-core. Riportiamo di seguito le loro parole, che sembrano tradire una comprensibile commozione. Ci mancheranno.

"CRASH OF RHINOS: 2009 - 2014
It is with with regret we have to tell you all that Crash is no more. We've had some incredible times. Some of the best times, met some of the best people, played with some of the best bands. Thank you to anyone who bought Distal and/or Knots, shared them, came to see us live, bought a shirt, or gave us a place to stay. You're the people that really made it work whilst it worked.
Extra special thanks to Luca Benni, Kevin Douch, Kevin Duquette and Seth Decoteau and Maurizio Borgna at To Lose La Track, Big Scary Monsters, Topshelf Records and T R I S T E for getting our late night jams out to people we never thought would hear us. The repress of Knots is currently available through these fine people.
So long.
Jim, Oli, Biff, Draper & Beal"



Crash Of Rhinos su OndaRock
Recensioni

CRASH OF RHINOS

Knots

(2013 - To Lose La Track / Topshelf / Big Scary Monsters)
Il quintetto di Derby si prende sulle spalle le sorti dell'emo

CRASH OF RHINOS

Distal

(2011 - Triste)
Esordio teso e vibrante per la band emo-core inglese sotto etichetta torinese

Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.