02-11-2009

Una label per Glen Johnson

di Raffaello Russo
Glen Johnson, mentore di Piano Magic, ha appena intrapreso una nuova ambiziosa avventura con la creazione, insieme a David Sheppard e al danese Martin Holm, dell'etichetta Second Language. La peculiarità della Second Language consisterà nel fatto che le sue pubblicazioni saranno estremamente limitate e proposte in confezioni realizzate a mano e tutte diverse tra loro: non saranno distribuite nei negozi, ma acquistabili soltanto previa sottoscrizione annuale, comprendente cinque uscite l'anno.
Tra gli artisti che hanno già dato la loro disponibilità a far parte del progetto della Second Language, possono segnalarsi Vashti Bunyan, Hauschka, Danny Norbury, Darren Hayman, Library Tapes, Klima, Ant, The Declining Winter, Richard Skelton e The Caretaker. Per info e sottoscrizioni: second-language@hotmail.com


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.