29-02-2016

Lubomyr Melnyk, tre date in Italia a marzo

di Redazione Ondarock

Tre date a marzo segneranno il ritorno in Italia del pianista ucraino Lubomyr Melnyk.
Attivo da oltre quarant’anni lungo i quali ha affinato la tecnica unica al mondo del continuous piano, il compositore e musicista è giunto solo di recente ad affermarsi presso il grande pubblico con l’uscita di due album per la rinomata etichetta Erased Tapes, che tra i suoi artisti vanta i massimi esponenti del panorama modern classical, da Ólafur Arnalds a Nils Frahm a Peter Broderick.

La recente pubblicazione di Rivers And Streams (2015) sancisce una completa simbiosi con il fluire inarrestabile dei corsi d’acqua, attraverso il consolidamento di un approdo stilistico che coniuga le strutture post-minimaliste e un rinnovato, intenso romanticismo. Le fitte tessiture melodiche del pianoforte di Melnyk vanno oltre il mero virtuosismo, dando forma e colore a scenari naturali e immaginifici che sfociano in una pura estasi meditativa della quale sono partecipi in egual modo l’artefice e l’ascoltatore. Melnyk presenterà il disco accompagnato dalla voce di Mionia, giovane cantante e connazionale che troverà spazio anche per una breve performance solista in apertura di serata.

Queste le tre date in programma:

- venerdì 4 marzo 2016 - Milano, Circolo Masada (presentato da Plunge e Basemental)
- sabato 5 marzo 2016 - Venezia, Spazio Aereo
- domenica 6 marzo 2016 - Marostica (VI), Panic Jazz Club


Ecco lo streaming completo dell'ultimo album, "Rivers And Streams", concesso in esclusiva a OndaRock:




Lubomyr Melnyk su OndaRock
Recensioni

LUBOMYR MELNYK

Fallen Trees

(2018 - Erased Tapes)
Il prodigio del pianista ucraino si rinnova in forme sempre più riccamente melodiche

LUBOMYR MELNYK

Illirion

(2016 - Sony Classical)
Il meritato riconoscimento del pianista prodigio ucraino su Sony Classical

LUBOMYR MELNYK

Rivers And Streams

(2015 - Erased Tapes)
L'arte del pianoforte insegue il fluire inarrestabile delle sorgenti naturali

LUBOMYR MELNYK

Windmills

(2013 - Hinterzimmer)
L'ultimo frutto del ritorno alla ribalta del compositore ucraino e della sua continuous music

News
Live Report
Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.