07-07-2018

Locus Festival al via nel segno della black music

di Redazione Ondarock
Parte stasera con il live in esclusiva italiana degli R+R=NOW la quattordicesima edizione del Locus Festival. Anche quest'anno la rassegna che si svolge a Locorotondo, in provincia di Bari, sarà incentrata sulla nuova scena americana legata alla black music e al jazz: oltre al super collettivo guidato da Robert Glasper e Terrace Martin, si esibiranno infatti Rodrigo Amarante (il 27 luglio) e Moses Sumney (il 3 agosto). Non mancheranno altri illustri esploratori delle musiche contemporanee, tra cui Kamaal Williams (in concerto il 22 luglio), James Holden (sul palco il 4 agosto) e Floating Points (live l'11 agosto). Tra gli italiani è prevista la presenza di Baustelle, Cosmo, Ghemon e Diodato.
Una parte importante del cartellone verrà dedicata a momenti di approfondimento con personalità di spicco della critica e della narrativa applicate alla musica, come Simon Reynolds - autore di successi tra cui "Post Punk" e "Retromania", Michael Zadoorian e Geoff Dyer, e interviste pubbliche agli artisti del festival. 

Info: www.locusfestival.it



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.