14-02-2019

Judas Priest: la figlia di Glenn Tipton partecipa a una maratona di beneficenza per raccogliere fondi contro il morbo di Parkinson

di Alessandro Mattedi e Irene Feliciotti
Karina Greenin, la figlia di Glenn Tipton, storico chitarrista della heavy metal band Judas Priest, ha annunciato oggi con un post su Facebook che parteciperà alla maratona di Barcellona per raccogliere fondi per la Glenn Tipton Parkinson's Foundation, nata un anno fa su iniziativa del gruppo intero. Lo scopo della fondazione è raccogliere fondi per contribuire alla lotta contro il morbo di Parkinson, del quale è affetto proprio Tipton al punto da avere abbandonato la carriera concertistica a tempo pieno a causa dei tremori alla mano. In particolare, la fondazione finanzia lo sviluppo di un trattamento sperimentale chiamato talamotomia a ultrasuoni focalizzati sotto guida della risonanza magnetica (MR-guided focused ultrasound thalamotomy). Il medico responsabile citato da Glenn Tipton e figlia è il Dr. Peter Bain dell'Imperial College di Londra. La tecnica è stata già sperimentata con risultati promettenti su di una condizione correlata, il tremore essenziale.

Si tratta di una tecnica che va a bersagliare e distruggere con estrema precisione aree molto piccole di tessuto. Gli ultrasuoni, così come distruggono i calcoli renali e vengono usati contro il cancro, possono essere usati anche in neurochirurgia: in questo caso per colpire i neuroni difettosi responsabili del morbo. Va specificato che la terapia non guarirebbe i danni già causati dal Parkinson, ma ne rallenterebbe o si spera fermerebbe la progressione. Inoltre, l'area del cervello in cui si concentrano i neuroni bersagliati è delicata, e c'è sempre un rischio nell'operazione. L'uso della tecnica sul Parkinson è ancora ai suoi primordi e si spera che le ricerche future possano affinarla, minimizzando i rischi e gli eventuali effetti collaterali.

Karina Greenin parteciperà alla maratona di Barcellona il prossimo 10 marzo per sensibilizzare sull'iniziativa e raccogliere fondi. Le donazioni online verranno raccolte qui.



Judas Priest su OndaRock
Recensioni

JUDAS PRIEST

Firepower

(2018 - Sony)
Un ritorno di genere, superiore ai precedenti fiaschi

News
Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.