08-05-2012

Nuovo singolo per gli Antenna Trash, con b-side remixata dai Pink Holy Days


di Michele Saran


S'intitola "Pyramids" il nuovo singolo dei veronesi Antenna Trash, in anteprima a partire da lunedì 7 maggio su Dance Like Shaquille O'Neill e disponibile sul Bandcamp del gruppo. Registrata al TUP di Brescia nel dicembre 2011 con la produzione di Stefano Moretti dei Pink Holy Days, la release contiene anche un remix realizzato da questi ultimi.

Antenna Trash


"Pyramids" segna l'ennesima evoluzione nel sound degli Antenna Trash, che ormai ha un'impronta ben riconoscibile nella sua costante e vitale metamorfosi. L'ansia di sperimentazione, la necessità di esplorare nuovi territori della creatività musicale e il bisogno di rimescolare le carte in tavola fanno di "Pyramids" un brano dalle molteplici sfaccettature artistiche: le atmosfere scure del precedente Ep si aprono in un pop colorato e distorto. Il remix ad opera dei devastanti Pink Holy Days conferisce al brano un valore aggiunto, che si traduce in un intrigante viaggio psichedelico.

Pur trattandosi di una release digitale, il download è accompagnato da un vero e proprio artwork. L'interpretazione grafica è curata da Nicolò Eugenio Pedrollo, graphic designer fine bevitore e artigiano dell'immagine psicotropa, appassionato di dub e tropicalismi.


Pyramids


Dice Alberto, batterista della band: "Farci remixare dai Pink Holy Days come 'b-side' (strano termine per una release digitale) è stata la scelta più naturale: la collaborazione con Stefano (Moretti, dei PHD) nelle fasi di produzione è ormai assodata e lui riesce davvero a entrare in modo attivo e creativo in quello che facciamo. Ne è la prova questo remix, in cui abbandona la sua 'comfort zone' legata al clubbing per enfatizzare le caratteristiche psichedeliche del brano."

 

Sulla loro evoluzione di sound: "Potremmo dire che le sonorità cupe e claustrofobiche di "DED Comes For DED" hanno trovato una coloratissima apertura melodica. "Pyramids" anticipa il disco nel senso che è stato composto nello stesso periodo e con il disco condividerà un certo tipo di atmosfere: però possiamo dire con certezza che alla fine suonerà diversissimo, a partire dalle scelte di produzione".

Credits

Registrato e mixato al TUP Studio di Brescia da Stefano Moretti
Master di Andrea Suriani
Tromboni suonati da Paolo Comparin
Artwork a cura di Nicolò E. Pedrollo

bandcamp: http://antennatrash.bandcamp.com/
facebook: http://www.facebook.com/antennatrash1
fan page: http://www.facebook.com/antennatrashmusic
contatto band: antennatrash@gmail.com
Ufficio stampa INDIEMENO (Lidia Tagnesi)
info@indiemeno.it

 

 

Antenna Trash