Suzanne Vega

Songs In Red And Gray

2001 (Universal) | songwriter

Prodotto da Rupert Hine, già al fianco di Tina Turner, "Songs In Red And Gray" tenta di riportare Suzanne Vega alle sue radici di folksinger con una manciata di canzoni sobrie e riflessive: "Sono pezzi acustici con testi molto enfatici. Ricordano lo stile dei miei primi dischi, ma sono più diretti, più personali, più emotivi", ha spiegato la cantautrice di Santa Monica. Il titolo dell'album fonde opposti estremi: "Il rosso simboleggia la passione, il cuore; il grigio la ragione. Il rosso richiama la giovinezza, il grigio la maturità". E le tredici tracce attraversano stati d'animo contrastanti: malinconia, speranza, angoscia, rabbia.

Si passa così dal doloroso senso di perdita di "Harbor Song" e "Widow's Walk" al j'accuse orgoglioso di "Machine Ballerina", dai cupi tormenti di "Soap And Water" e "Penitent" alla grazia innocente di "Priscilla". La conclusiva, struggente ballata di "St. Claire" è forse il momento più alto dell'intera opera. Ma l'esito è, nel complesso, piuttosto fiacco. Il songwriting di Suzanne Vega sa essere ancora raffinato ed elegante, ma è venuta meno completamente l'anima più "inquieta" della sua musica.

Il suono di "Songs In Red And Gray", di conseguenza, è un pop gentile ed edulcorato, pulito e innocuo, esile e, in definitiva, sterile. Gli ammiccamenti modernisti, forniti da sintetizzatori e pulsazioni ritmiche elettroniche, incapaci di innestare emozioni, non fanno che aggiungere confusione e disorientamento. I tempi gloriosi di "Marlene On The Wall" sembrano sempre più lontani.

(25/10/2006)



  • Tracklist
  1. Penitent
  2. Widow's Walk
  3. (I'll Never Be) Your Maggie May
  4. It Makes Me Wonder
  5. Soap And Water
  6. Songs In Red And Gray
  7. Last Year's Troubles
  8. Priscilla
  9. If I Were A Weapon
  10. Harbor Song
  11. Machine Ballerina
  12. Solitaire
  13. St. Claire
Suzanne Vega su OndaRock
Recensioni

SUZANNE VEGA

Lover, Beloved: Songs From An Evening With Carson McCullers

(2016 - Amanuensis Productions)
Un omaggio alla scrittrice, in collaborazione con Duncan Sheik

SUZANNE VEGA

Tales From The Realm Of The Queen Of Pentacles

(2014 - Cooking Vinyl)
Il ritorno della crepuscolare cantautrice, alla ricerca di una nuova partenza

SUZANNE VEGA

Suzanne Vega

(1985 - A&M)
Apatia metropolitana e dolci ossessioni: il folk in punta di voce di Suzanne Vega nel suo magico esordio ..

Suzanne Vega on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.