Motorpsycho & Jaga Jazzist Horn

In The Fishtank

2003 (Konkurrent) | jazz-rock

I Motorpsycho non sono nuovi a contaminarsi nelle acque del jazz, tra i pochi dischi che ho di loro ricordo a tal proposito "Roadworks Vol 2", a testimonianza di un gruppo che unisce riferimenti palesi a una matrice musicale "seventy", con un eccletismo e un'audacia di fondo che li salvano in qualche modo da critiche troppo feroci di passatismo. In tale contesto si inserisce questo disco con l'ensemble fiatistico degli Jaga Jazzist Horn,e i risultati sono eccellenti.

Si parte con i quasi 6 minuti di "Bombay Brassiére", pezzo strumentale, tenue, evocativo, crepuscolare anche se in crescendo sorretto da un lento giro di basso su cui si staglia lirica la linea melodica della tromba e successivamente degli altri strumenti. C'è qualcosa di canterburiano nell'aria. "Pills, Powder And Passion Play" è un bel brano con una prima parte cantata che ricorda una ballatona da FM a stelle a strisce e un finale strumentale splendido che, complice anche una tromba su tracciati hasselliani, sembra un outtake da "Brilliant Trees" di David Sylvian.

"Doffen Ah Um" ci conquista subito: un piano in lontananza e acquatiche note di flauto, poi un improvviso stacco e partono tre minuti di grande jazz-rock fiatistico con coordinate più vicine alla scuola inglese (Nucleus, Westbrook) che statunitense. A confondere ancor di più le acque ci pensa la successiva "Theme De Yo Yo", sette minuti torridi che mescolano soul, jazz e rock-blues con grandi stacchi fiatistici, un basso pulsante, assoli di sax, una chitarra lancinante. Il groove del pezzo è trascinante, a tratti volutamente grezzo e screziato di negritudine (e stiamo parlando di un gruppo norvegese), peccato per la voce non convincente...

E per gli eterni insoddisfatti dell'avant-garde? Niente paura, per loro ci sono i 20 e passa minuti della finale "Tristano", lunga suite che unisce struttura e improvvisazione controllata: un lungo brano ipnotico, lunare, psichedelico, con dissonanze e ritmi etnici, derive spaziali e rumorismo di fondo, che richiamano certo psycho-prog di marca kraut , i Popol Vuh, i Pink Floyd, una certa attitudine free-jazz, con un finale in crescendo travolgente con il basso che spinge il brano come un treno in corsa. Tutto molto bello e i Motorpsycho si confermano un gruppo non solo bravo, ma anche curioso e interessante.

(29/10/2006)

  • Tracklist

1 Bombay Brassiére
2 Pills, Powders and Passion Plays
3 Doffen Ah Um
4 Theme de Yoyo
5 Tristano

Motorpsycho su OndaRock
Recensioni

MOTORPSYCHO

The Tower

(2017 - Stickman)
Ritorno al disco doppio di jam rocciose per i tre norvegesi

MOTORPSYCHO

Here Be Monsters

(2016 - Stickman)
Prosegue senza cedimenti l'enciclopedica saga psych-rock del trio norvegese

MOTORPSYCHO

Supersonic Scientists

(2015 - Stickman)
Doppia retrospettiva per festeggiare il traguardo dei 25 anni di attività

MOTORPSYCHO

Behind The Sun

(2014 - Stickman)
Ennesimo superbo lavoro per la band norvegese, al traguardo dei 25 anni di attività

MOTORPSYCHO

Still Life With Eggplant

(2013 - Stickman)
Il ritorno verso territori hard-psichedelici per la band-istituzione norvegese

MOTORPSYCHO

The Death Defying Unicorn

(2012 - Rune Grammofon)
Il trionfo symphonic-prog della storica formazione norvegese, tra fughe strumentali e radure chamber-jazz ..

MOTORPSYCHO

Heavy Metal Fruit

(2010 - Rune Grammofon)
La band norvegese ritorna con un disco ancora più "pesante"

MOTORPSYCHO

Child Of The Future

(2009 - Rune Grammofon)
Un lavoro pubblicato soltanto su vinile per festeggiare i vent'anni di attività della band ..

MOTORPSYCHO

Little Lucid Moments

(2008 - Rune Grammofon)
Torna il gruppo norvegese, tra psichedelia pesante e avventurose jam

MOTORPSYCHO

Black Hole / Blank Canvas

(2006 - Stickman)
La truppa motorpsichedelica si cimenta in un album doppio

MOTORPSYCHO

It's A Love Cult

(2002 - Stickman)

Live Report
Motorpsycho & Jaga Jazzist Horn on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.