Enon

Lost Marbles And Exploded Evidence (Cd + Dvd)

2005 (Touch & Go) | alt-rock

I Brainiac di Dayton (Ohio) hanno incarnato uno degli aspetti più bizzarri e divertenti dell'indie-rock anni Novanta; dischi come "Bonsai Superstar" (1994) e "Hissing Prigs In Static Couture" (1996) sono caratterizzati da un connubio di melodia e rumore tanto originale da permetter loro di ritagliarsi un ruolo di tutto rispetto nell'ambito dei circuiti alternativi e di divenire in breve tempo un autentico riferimento per le nuove generazioni di musicisti e ascoltatori.

La carriera del gruppo, però, si concluse tragicamente nel 1997 con la scomparsa del suo leader, il cantante e tastierista Tim Taylor, in seguito a un incidente stradale. Dopo qualche anno, John Schmersal (chitarrista dei Brainiac dai tempi di "Bonsai Superstar") si trasferì a New York dove, con lo pseudonimo di John Stuart Mill, pubblicò un album di materiale inedito ("Forget Everything", del 1999) e diede vita agli Enon, gruppo caratterizzato da una proposta divertente anche se non sempre efficace.

Nell'arco di un lustro, gli Enon pubblicarono quattro album in studio e cambiarono altrettante formazioni. Non solo: Schmersal e soci sfornarono una manciata di singoli, composero materiale promozionale destinato a riviste specializzate o siti musicali e realizzarono alcuni video. "Lost Marbles And Exploded Evidence" raccoglie tutto ciò. La traccia iniziale ("Knock That Door"), fino ad ora disponibile soltanto sul sito ufficiale della band (www.enon.tv), è caratterizzata dalla sensuale ingenuità della voce di Toko Yasuda e da un ammiccante fraseggio di basso distorto che sintetizza alla perfezione lo spirito allegro e dimesso del gruppo. La struttura ritmica di "The Nightmare Of Atomic Men", integralmente campionata, sostiene il cantato discreto, quasi disinteressato di Schmersal e quello di Yasuda (impegnata anche al sintetizzatore); lo spirito dei Brainiac aleggia sui tre minuti scarsi del pezzo, benché le intuizioni bizzarre di Tim Taylor siano ormai un vago ricordo. "Adalania (Not So Fair)" è una breve filastrocca scandita dal suono di un carillon e richiama alla memoria gli incidentali exploit melodici dei primi Velvet Underground. "Drowning Appointments" poggia su un impatto armonico semplice e scipito, mentre "Normal Is Happening", della durata di trentotto secondi, è poco più che uno scherzo.

La raccolta prosegue con una manciata di buone idee diluite in un marasma di sperimentazioni troppo spesso fini a se stesse. In definitiva, l’inevitabile frammentarietà di “Lost Marbles And Exploded Evidence” non giova agli Enon che, in passato, hanno dato prova di possedere mordente con lavori estremamente freschi e ispirati come “High Society” (2002). La prima tiratura del compact disc è distribuita assieme ad un dvd contenente i sei video del gruppo, un live , un breve documentario girato nel 1999, una raccolta di locandine e altro materiale fotografico.
  • Tracklist

TRACKLIST CD

  1. Knock That Door
  2. The Nightmare Of Atomic Men
  3. Adalania (Not So Fair)
  4. Drowing Appointments
  5. Normal Is Happening
  6. Grain Of Assault
  7. Genie's Got Her Bag
  8. Kanon
  9. Blow Infinite Ways
  10. Tilt You Up!
  11. Marbles Explode
  12. Raisin Heart
  13. Evidence
  14. Fly South
  15. Making Merry! Merry!
  16. Party Favour

TRACKLIST DVD

(video)

  1. Daughter In The House Of Fools
  2. Murder Sounds
  3. Mikazuki
  4. In This City
  5. Carbonation
  6. Pleasure And Privilege

(live)

  1. January 1st 1999

  2. Flyers And Other Footage

Enon su OndaRock
Recensioni

ENON

Grass Geyser…Carbon Clouds

(2007 - Touch & Go)

La nuova, brusca mutazione della band di John Schmersal

Enon on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.