Antony And The Johnsons

Another World

2008 (Rough Trade) | songwriter

Una ventina di minuti in compagnia di un Antony Hegarty che scalda i motori in attesa del prossimo passo sulla lunga distanza. Nulla più di questo è "Another World", Ep che fa da antipasto a "The Crying Light", terzo album atteso per l'inizio del prossimo anno, da parte dell'artista che con l'intenso "I Am A Bird Now" è assurto al rango di superstar alternativa. 

Uno status inatteso per l'ex drag-queen, portato alla luce da David Tibet e alla fama da Lou Reedstatus che lo ha portato a inflazionare il proprio nome attraverso una sfilza di comparsate in dischi altrui; un ruolo quello dell'ospite che poco si addice a un artista, una voce, una presenza di tanta e particolare personalità. Ora Antony torna con il suo stile di raffinato e introspettivo songwriting e subito riallaccia le fila del discorso lasciato in sospeso tre anni fa, con una manciata di tenui ballad in chiaroscuro, quali "Another World", "Crackagen", "Sing For Me". 

Occhiate furtive dietro il sipario, immagini di un palcoscenico deserto dove solo una fioca luce illumina il solitario cantore e il suo inseparabile pianoforte. Nessuna sorpresa ma, almeno nel caso della title track, l'incanto è potente e innegabile. La ricerca melodica è pur sempre rivolta alla ricerca di risonanze oniriche, di una sofferta e liberatoria auto-analisi. In questo senso l'ultimo brano "Hope Mountain", in assoluto il più minimale e scarno, raggiunge forse il risultato più eclatante di questa breve raccolta. La sola "Shake That Devil" sperimenta invece una forma diversa, tra l'esoterismo del suo mentore David Tibet e uno scheletrico rock-blues. Esperimento non convincente, ma che potrebbe anche rappresentare un'interessante digressione dagli schemi consueti.

Uscita preparatoria e poco significativa, per un ascolto che in attesa del nuovo album ci riconsegna Antony come l'avevamo lasciato, con i suoi pregi, i suoi difetti, la sua classe cristallina.

(29/11/2008)

  • Tracklist
1. Another World
2. Crackagen
3. Shake That Devil
4. Sing For Me
5. Hope Mountain
Anohni su OndaRock
Recensioni

ANOHNI

Paradise

(2017 - Secretly Canadian)
La celebre e incompromissoria artista in un nuovo Ep di accompagnamento al suo drammatico corso elettronico ..

ANOHNI

Hopelessness

(2016 - Secretly Canadian)
La nuova identità sonora, politica e sociale della voce più calda e celebrata dell'underground ..

ANTONY AND THE JOHNSONS

Cut The World

(2012 - Rough Trade)
L'intenso e commovente concerto orchestrale di Antony and the Johnsons registrato in Danimarca

ANTONY AND THE JOHNSONS

Thank You For Your Love

(2010 - Secretly Canadian)
Due cover, due inediti e un brano tratto dal prossimo album di Antony, in uscita a ottobre 

ANTONY AND THE JOHNSONS

Swanlights

(2010 - Secretly Canadian)
La luce di Antony assume riflessi colorati e soul, ma non riscalda l'anima come in "The Crying Light" ..

ANTONY AND THE JOHNSONS

The Crying Light

(2009 - Secretly Canadian)
La consacrazione artistica di Antony in un concept album sull'uomo e sul mondo, intriso di spiritualità ..

ANTONY AND THE JOHNSONS

I Am A Bird Now

(2005 - Secretly Canadian/Wide)

Antony And The Johnsons on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.