Dianogah

Qhnnnl

2008 (Southern) | post-rock

Dopo cinque anni di letargo, conseguenti a un “Millions Of Brazilians” (Southern, 2002) che ribadiva placidamente una forma di post-rock à-la Louisville francamente povero di reale interesse, i chicagoani Dianogah tornano con una qualche piccola rivoluzione. Anzitutto è presente una buona parte di brani cantati, persino pop se confrontati ai precedenti lavori (soprattutto “As Seen From Above”; Southern, 1997), quindi arrangiamenti che fuoriescono finalmente dai rigidi canoni post-rock, su tutti gli accompagnamenti di Andrew Bird al violino, oltre a tastiere e fiati.

Il punto è che il formato è rimasto lo stesso di sempre, di modo che “Oneone” e “A Breaks B” suonino come se gli Slint di “Spiderland” (o i Rodan di "Rusty") tentassero l’hit da classifica, e “Sprinter” e la ancor più soprassedibile “¿Es Posible Fuego?”, per violino e voce femminile facessero leva su di un ingiustificato alleggerimento del sound (meglio lo strumentale “Andrew Jackson”, quasi smaterializzato).
A parte questi sconvolgimenti, la triade finale (“Puma”, “Song You Hate”, “Mongrel”) risulta il solito divertissment inconcludente dei Dianogah, mentre “I Like Juice In A Shark Suit” si fa un po’ più allettante, e l’orbo noise-core della title-track è la perfetta eccezione del caso.

Molto più schizofrenico di un tempo, il quarto albo di Jay Ryan (basso, qui anche voce), Jason Harvey (basso) e Kip MacCabe (batteria) non è più colorato degli altri, è solo più instabile. Timido quando cerca l’affondo massimalista, sovrarrangiato alla carlona quando cerca la stilizzazione. Il fascino del momento migliore dell’album (la coda di “Sprinter”) pende molto di più dalla parte di Andrew Bird - altro illustre di Chicago - che da quella della band. Altri ospiti: Staphanie Morris (ugola in “Sprinter”, “A Breaks B” e “¿Es Posible Fuego?”), Billy Smith (chitarra in “Song You Hate” e voce in “You Might Go Off”) e Mark Greenberg (tastiere in “Andrew Jackson”, “You Might Go Off” “Snowpants”, ma qui proprio non s'ode, e seconda voce di “You Might Go Off”).

(05/10/2008)

  • Tracklist
  1. Oneone
  2. A Breaks B
  3. Qhnnnl
  4. Andrew Jackson
  5. Sprinter
  6. I Like Juice In A Shark Suit
  7. ¿Es Posible Fuego?
  8. You Might Go Off
  9. Snowpants
  10. Puma
  11. Song You Hate
  12. Mongrel
Dianogah on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.