Vasco Rossi

Il mondo che vorrei

2008 (EMI) | pop-rock

Il carroarmato hard-rock italiano riprende la marcia e si presenta dopo quattro anni con una raccolta interamente di inediti. L'opening track/ title track è una cavalcatona rockettata, scritta e studiata per essere cantata negli stadi: gli arrangiamenti sempre molto pacchiani, il "lalalalalala" finale e sei minuti di puro melodismo hard-rock in stile "cariatidi americane". "Gioca con me" è un po' Aerosmith rivisitati da una emo-punk-band. Il Vasco di oggi è questo, obbligato in un angolo a compiacere le migliaia e migliaia di fan che comprano i suoi dischi, che indossano le t-shirt con il suo faccione, che riempiono i sansiri.
Conscio di questo, Vasco Rossi ricama una dozzina di brani con tutto ciò che gli è richiesto: melodia, tanta melodia, rifforama chitarristico da capelli lunghi al vento e qualche pera in vena, cavalcatone chitarristiche con qualche arrangiamento orchestrale, ritornello catchy al primo ascolto. Insomma, Vasco Rossi fa il dovuto. È ormai un patto di sangue tra lui e il suo pubblico. Lui regala loro un album di inediti ogni 3/4 anni e una decina di concerti all'anno in estate. Loro ricambiano comprando qualsiasi cosa abbia il suo marchio. In Italia, svanito Renato Zero e il suo circolo di adepti sorcini, è l'unico che vanta questo seguito da politica "do ut des".

Non è un disco di musica, da molto Vasco Rossi non fa dischi di musica (primissimi anni Novanta). I suoi sono prodotti musicali, scrive canzoni per la pubblicità e per i fan. Che poi gli riesca anche discretamente è probabilmente dovuto a un innato talento melodico. E il talento non lo si perde per strada, quando lo si ha. Vasco Rossi ce l'ha, ma oggi prevale il commercio e il compiacimento.

(16/06/2008)

  • Tracklist
  1. Il mondo che vorrei
  2. Vieni qui
  3. Gioca con me
  4. E adesso tocca a me
  5. Dimmelo te
  6. Cosa importa a me
  7. Non vivo senza te
  8. Qui si fa la storia
  9. Colpa del whisky
  10. Non sopporto
  11. Ho bisogno di te
  12. Basta poco
Vasco Rossi su OndaRock
Recensioni

VASCO ROSSI

Vivere o niente

(2011 - EMI)
Il ritorno del rocker italiano. Un nuovo disco di inedite senza infamia né lode. Il solito Vasco. As ..

VASCO ROSSI

Non siamo mica gli americani

(1979 - Lotus)
Un giovane Vasco, lontano dagli imbarazzi attuali, firma una memorabile istantanea di provincia italiana ..

News
Vasco Rossi on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.