Black Eyed Dog

Rhaianuledada (Songs To Sissy)

2009 (Ghost Records) | songwriter, folk

L'alternativa italiana più credibile a certo songwriting folk internazionale?
Arriva da Varese e si chiama Black Eyed Dog, al secolo Fabio Parrinello, trent'anni e tanta esperienza girovaga alle spalle, che dopo l'ottimo esordio di "Love Is A Dog From Hell" uscito due anni fa, affronta (e supera in bello stile) la prova del secondo album con "Rhaianuledada (Songs To Sissy)".

Il songwiting di Fabio, già encomiabile nel precedente lavoro, in questo album cresce e si consolida in un'atmosfera generale più greve e fosca, fumosa di jazz nell'apertura di "Roses", trascinata e sospesa in "Drink Me", incrocio tra Songs:Ohia e il Vedder solista, ma anche romantica alla Damien Rice ("All 4 You").
Se è il piano a essere protagonista guidando quasi tutti i pezzi, sono le pennellate degli strumenti di contorno a dare i tratti decisivi a ogni traccia; il grave clarinetto nella sognante "Salinas", il violino che volteggia in "I Got You In", l'armonica di orizzonti Nebraskiani in "Daly Suicide" o la fisarmonica che culla "All 4 You" e "Roses".
In mezzo a tutto ciò, la voce di Fabio mugola sensuale, sussurra malinconica, scende pesante e si alza librandosi, come nella bellissima "Lazy B", dalla sofferenza all'estasi.

Le canzoni di "Rhaianuledada (Songs To Sissy)", pur mantenendo un colore di tema omogeneo, hanno ciascuna tratti che la distinguono dalle altre, e l'album possiede un respiro internazionale in cui, nonostante le ispirazioni (a volte chiare, come il blues laneganiano di "Honeysuckle Gal"), si percepisce chiaramente la genuinità di spirito e cuore con la quale è stato concepito.

"Rhaianuledada (Songs To Sissy)" è la conferma del talento di Fabio Parrinello/Black Eyed Dog, la risposta a chi dubita che anche in Italia si possa fare un songwriting folk di livello, senza la paura di confrontarsi con nomi stranieri di un certo calibro ma scrivendo con sapienza, intelligenza e sentimento.

(05/04/2009)

  • Tracklist
1. Roses
2. Salina's
3. All 4 You
4. Honeysuckle Gal
5. Bullet Proof
6. Drink Me
7. I Got You In
8. The Way To My Heart
9. Daly Suicide
10. Lazy B
11. Angel Eyes
Black Eyed Dog su OndaRock
Recensioni

BLACK EYED DOG

Love Is A Dog From Hell

(2007 - Ghost Records)
Folk intimista nell'esordio del varesino Fabio Parrinello

Black Eyed Dog on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.