Magpie

Noir or Several Murders in Sleepless Nights

2009 (DeAmbula / I Dischi del Minollo / Venus) | dream-pop, alt-pop, shoegaze

Duo formato da Daniele Carretti (anche chitarrista degli Offlaga Disco Pax) e Valentina Feroni (al basso), i Magpie debuttano finalmente con il disco “Noir or Several Murders in Sleepless Nights” (dopo una consueta serie di Ep autoprodotti), una delle sensazioni del 2009 italiano in rock.

Più di ogni altra cosa, il doppio baricentrico “Hidden/Winter” compone un affresco di un quarto d’ora che potenzia grandemente il loro sound. La personale visione del revival dream-pop rimane la loro facciata, ma strati di arrangiamenti (archi, piano elettrico lamentoso, acustica) e di ritmiche (trip-hop, slowcore) permettono una libertà in grado di rimodellare le loro altere, quasi allucinate salmodie.

“Now You Love Me?”, “Low Bleeding”, “Only Sleeping” (vero caleidoscopico tributo a Kevin Shields) e le altre piccole gemme dell’album mostrano volontà sia letterarie che psicologiche, e un distinto raggio d’influenze, dai Galaxie 500 a spettri vocali dei Pet Shop Boys, che le proiettano in un raccolto flusso di coscienza.

Costanti - riverberi shoegaze, vocals ecclesiastiche - e variabili - gli arrangiamenti addirittura pedanti - confluiscono in una collezione che, a parte una personalità non eccessivamente carismatica (ma questo si testa soprattutto live), predispone di composizioni drammaturgiche, cura meditata, e qualche svarione d’audacia. Preceduto dall’Ep unplugged “Days Alway The Same”. Partecipazione della cantante dei Fou, Donatella Tenchio, anche rodata dj dell’hinterland milanese, e del jolly Nicola Manzan.

(21/12/2009)

  • Tracklist
  1. Death of the Lovers
  2. Low Bleeding
  3. Milk
  4. Now You Love Me?
  5. Bitter & Sad
  6. Empty Places
  7. Only Sleeping
  8. Hidden
  9. Winter
  10. Never
  11. Autumn
Magpie on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.