Throbbing Gristle

The Third Mind Movements

2009 (Industrial Records) | industrial, elettronica

Due anni dopo la gran rentrée segnata dal trionfale "The Endless Not", i Throbbing Gristle pubblicano in sordina il secondo album di studio del loro nuovo corso. Laddove il precedente capolavoro si imponeva come sfaccettata sintesi e rielaborazione delle diverse esperienze elaborate dai quattro nei vari progetti avviati in seguito al primo scioglimento del gruppo (avvenuto nel 1981), "The Third Mind Movements" recupera due fondamenti stessi del progetto TG. L'autarchia assoluta (il lavoro è auto-prodotto col loro marchio Industrial Records e distribuito solo ai concerti e tramite il loro sito ufficiale) e il gusto per la jam allucinata proprio del loro primo periodo e delle loro esibizioni live.

Riallacciandosi idealmente a "Heathen Earth", l'album che nel 1980 avviava la conclusione della loro prima "missione", "The Third Mind Movements" è l'opera in cui ritroviamo il quartetto alle prese con un flusso incessante, de-voluto e unicamente strumentale, fatto di elettronica viscida, deformazioni acustiche, cut-up selvaggio e penetranti pulsazioni ritmiche.

L'album recupera le più radicate suggestioni e ossessioni del gruppo, mostrandole immuni alla prova del tempo. Suono rimodernato ma fieramente vintage, capace di farti provare il sapore ancora fresco di diavolerie analogiche e nastri manipolati in tempo reale. Si sprofonda nel suo flusso subliminale come in un giro nella gysiniana dream machine, in un viaggio psichedelico che non sempre scorre liscio, ogni tanto il meccanismo si inceppa ("Secluded") e arranca (la prolissa "Perception Is The Only Reality"), ma ipnotizza ugualmente con l'efficacia dei vecchi tempi ancora immutata ("PreMature"/"The Man From Nowhere").

Subdolo e invasivo al tempo stesso, "The Third Mind Movements" è il suono dei TG nel suo stato puro e primigenio. E ascoltando la lunga title track, articolata in tre sezioni, non si fa alcuna fatica a immaginare questi quattro ormai attempati disturbatori dei sensi mentre ringiovaniscono davanti ai nostri occhi frastornati, tutti presi a riversare direttamente su nastro i frutti improvvisati e deviati della loro immaginazione, preziosa e attuale oggi come ieri.

(22/09/2009)

  • Tracklist
  1. The Man From Nowhere
  2. PreMature
  3. Secluded
  4. Perception Is The Only Reality
  5. Not That I Am
  6. The Third Mind (First Movement)
  7. The Third Mind (Second Movement)
  8. The Third Mind (Third Movement)
X-TG su OndaRock
Recensioni

X-TG

Desertshore / The Final Report

(2012 - Industrial Records)
Un epitaffio incompleto e allucinato per la band storica dell'industrial inglese

THROBBING GRISTLE

Part Two - The Endless Not

(2007 - Industrial Records/ Mute)
Il ritorno epocale degli inventori dell'industrial music

THROBBING GRISTLE

Second Annual Report

(1977 - Industrial records)
Musica dalla fabbrica della morte: nasce l'era industrial

Throbbing Gristle on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.