Woodpigeon

Treasury Library Canada

2009 (End Of The Road) | folk-rock

Otto musicisti canadesi provenienti da variegate esperienze musicali fanno dei Woodpigeon una delle realtà più emozionanti e intense del folk-rock moderno. In due anni di duro lavoro, Mark Hamilton e compagni realizzano con "Treasury Library Canada" una delle chimere di qualsiasi moderno songwriter: la tradizione della musica popolare si veste di raffinata modernità senza perdere profondità e spessore, le canzoni sono incisive e gli arrangiamenti, sontuosi ed elaborati, aggiungono poesia senza sfarzo.
Quattordici brani pop-folk di eccelsa caratura, a cominciare dall'iniziale "Knock Knock" che, sorretta da un ritmo possente, libera melodie ipnotiche e delicate armonie di mandolini e cori angelici, il tutto mosso da fremiti elettroacustici di rara bellezza.

L'ingenua filastrocca di "Piano Pieces For Adult Beginners" dona leggerezza con fanciullesca ingenuità e grazia. Sorpresi dall'incanto, si resta stupiti per la notevole sequenza di gioiellini folk-rock che caratterizza l'album, la genuina "In The Battle Of Sun Vs. Curtains, Sun Loses And We Sleep Until Noon" dai sapori country introduce il corpo più solido dell'opera, armonie vocali d'ineguagliabile perfezione caratterizzano la ballata "I Live A Lot Of Places", dove un emozionante assolo di violino riscatta la fragilità della scrittura, "7th Fret Over Andres" osa nei territori del folk contemporaneo di Sufjan Stevens con sprazzi di psichedelia nell'arrangiamento d'ottoni che travolge il finale, "Love In The Time Of Hopscotch" apre le porte al sole della California con cori surf e organetto.
Unica digressione stilistica, "Emma Et Hampus", una delicata contaminazione tra folk e slow-swing, che descrive un improbabile e non riuscito menage a trois nei meandri di Parigi.

Definitisi come un incrocio tra i Prefab Sprout e i Fairport Convention, i Woodpigeon realizzano l'impossibile ibrido nella eccellente pop-song "Cities Of Leather" e nella trascinante "Anna, Girl In The Clocktower" - altrove è il folk a emergere con la grazia del fingerpicking di "A Moment's Peace For Mary Christa O'Keefe", con la coralità arcaica di "Bad News Brown", e con la coinvolgente enfasi orchestrale di "The Hamilton Academicals".
Restano solo due brani da citare: "Now You Like Me How?", unico episodio debole del disco, e la conclusiva "Tic Tac Toe/Woolen Endings", una ballad prima malinconica e leggiadra, poi oscura e potente.

"Treasury Library Canada" si candida già da ora come uno dei migliori album dell'anno, un affresco musicale elaborato, raffinato ma privo di eccessi, con le note che si incastrano come in un mosaico multicolore dalle infinite sfumature. Da ascoltare assolutamente.

(28/02/2009)



  • Tracklist
1. Knock Knock
2. Piano Pieces For Adult Beginners
3. In The
Battle Of Sun Vs. Curtains, Sun Loses And We Sleep Until Noon
4. I Live A Lot Of Places
5. Cities Of Weather
6. 7th Fret Over Andres
7. A Moment's Peace For Mary Christa O'keefe
8. Anna, Girl In The Clocktower
9. The
Hamilton Academicals
10. Love In The Time Of Hopscotch
11. Emma Et Hampus
12. Now You Like Me How?
13. Bad News Brown
14. Tic Tac Toe/Woolen Endings
Woodpigeon su OndaRock
Recensioni

WOODPIGEON

Trouble

(2016 - Where Its At Is Where You Are/Boompa)
La svolta urban-folk del gruppo canadese tra art-rock e soul-noir

WOODPIGEON

Thumbtacks And Glue

(2013 - Boompa/Fierce Panda)
La band canadese va all'attacco dell'Europa con il suo album pił versatile

WOODPIGEON

Die Stadt Muzikanten/ Balladeer

(2010 - Boompa)

Sveliamo in anteprima il nuovo album del collettivo folk, che uscirą in Europa ad aprile

News
Woodpigeon on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.