Mark Fell

Multistability

2010 (Raster-Noton) | glitch, avantgarde

Con "UL8", "Multistability" completa la produzione 2010 di Mark Fell (base in Inghilterra). Come il suo gemello, anche quest'album presenta un campionario di sample elaborati sempre alla stessa maniera, cioè variando di volta in volta un elemento del dato di partenza (lacerti di groove, schegge di locomotive techno, etc.), indulgendo in accelerazioni/decelerazioni, dilatazioni/ispessimenti, leggeri sfasamenti/riallineamenti, per il semplice gusto dello stile. In "Multistability" Fell aggiunge spezie (o ombre, o fantasmi) di musica da club, french touch, dubstep, rendendo il suo paniere un po' più appetibile e meno gelido (ma non più musicale).

 

(14/02/2011)

  • Tracklist
  1. Multistability 1-A
  2. Multistability 2-A
  3. Multistability 3
  4. Multistability 5-A
  5. Multistability 6-A
  6. Multistability 7-A
  7. Multistability 2-AA
  8. Multistability 10-A, 11
  9. Multistability 1-B
  10. Multistability 2-B
  11. Multistability 4
  12. Multistability 5-B
  13. Multistability 6-B
  14. Multistability 7-B
  15. Multistability 9
  16. Multistability 10-B
  17. Multistability 12
Mark Fell su OndaRock
Recensioni

MARK FELL

Sentielle Objectif Actualité

(2012 - Editions Mego)
Una sampler di remix e inediti per l'usuale album dell'anno dell'austriaco

MARK FELL

Manitutshu

(2011 - Editions Mego)
Il compromesso “musicale” del digital tehcno dell’artista tedesco

MARK FELL

UL8

(2010 - Editions Mego)
Il secondo album completo dello sperimentatore elettro-digitale britannico

News
Mark Fell on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.