Date At Midnight

No Love

2011 (Manic Depression) | gothic-rock, death-rock

Dando seguito a un Ep omonimo pubblicato quattro anni fa, esordiscono su full-length i capitolini Date At Midnight, con undici tracce nelle quali il gothic-rock statunitense incontra quello britannico.
In questo "No Love" il sound del gruppo viene esaltato da una produzione che è sì cristallina, ma non al punto da comprometterne l'immediatezza "rock" - perfettamente integrata nell'ordito oscuro dei brani - che è sicuramente uno dei loro punti di forza.

Come accennato in apertura, l'album alterna brani dalle sonorità di matrice Usa, nel segno dei seminali Christian Death, quali ad esempio la title track o "Inside", a dei riusciti ibridi tra darkwave malinconica e potente rock gotico ("Dead Motions", "Alone").
"Panic Public Show", con il suo incipit vintage e l'attenzione per la melodia, è forse il pezzo più influenzato dalla seconda ondata death-rock degli anni Duemila (Cinema Strange su tutti); le taglienti "Vicious and Liar" e "By The Wall" ci mostrano invece il lato più impetuoso dei Date At Midnight.

Un discorso a parte meritano i brani in italiano: sebbene memore della migliore wave tricolore, la voce di Daniele De Angelis dimostra infatti una notevole personalità; "Idillio e Tenebra" e "Vanità" potrebbero rappresentare una nuova direzione da seguire per il gruppo, utilizzando il nostro idioma come ulteriore elemento caratteristico della loro proposta musicale.

Questo Lp di debutto è una piacevole conferma del positivo stato di salute della scena goth underground nostrana: un contesto testimoniato non da vendite stratosferiche o masse di entusiasti, bensì dalla dedizione di un nucleo di sinceri appassionati di tali sonorità.

 

(25/02/2012)



  • Tracklist
  1. No Love
  2. Spirit Dance
  3. Panic Public Show
  4. Idillio E Tenebra
  5. Vicious And Liar
  6. By The Wall
  7. Dead Motions
  8. Vanità
  9. Inside 29
  10. Solo...
  11. Alone
Date At Midnight on web