DeepChord

Hash-Bar Loops

2011 (Soma) | techno-dub

Rod Modell è volato ad Amsterdam per registrare il suo primo album senza l'ausilio di collaboratori da molti anni a questa parte. Nuova anche l'etichetta, la scozzese Soma, che festeggia proprio in questa stagione i venti anni di attività. Gli ultimi due album di DeepChord in compagnia di Stephen Hitchell - "The Coldest Season" e "Liumin" - sono stati accolti come capolavori dalla stampa specializzata: lavori in grado di ridefinire i confini della techno-dub. Comprensibile quindi l'aspettativa che ha preceduto l'uscita di "Hash-Bar Loops".

L'album parte con due brani avvolgenti - "Spirits" e "Stars" - che sintonizzano i neuroni sulla caratteristica oscurità del produttore di Detroit. Già dalla terza traccia in scaletta, "Sofitel", le profonde stasi del dub sono messe in secondo piano per lasciar emergere un ipnotico groove che sa di vecchia tech-house. "Merlot" mescola le carte grazie a rumori metallici e loop oscuri che ne arricchiscono la trama. Prima di aggiornare il suono della Basic Channell con i capolavori a nome DeepChord, Rod Modell ha pubblicato una manciata di dischi più sperimentali su etichette come Silent, Hypnos e Amplexus/Silentes: esperienze che emergono anche tra le trame techno di "Hash-Bar Loops".

"Electromagnetic" ha il suono di un rave alle sei del mattino. Stordito e fuori fuoco. Le dodici tracce del disco si amalgamano l'una nell'altra senza soluzione di continuità, creando un flusso sonoro denso e pastoso, che sopravvive anche agli sporadici raggi di luce che illuminano l'atmosfera ("Balm", "City Centre"). Su "Black Cavendish" emergono chiaramente i due aspetti che Modell cerca di far convivere nel suo universo: da una parte il fragrore rassicurante dell'ambient-dub; dall'atra l'eco irruenta di un terremoto techno. Gran finale con "Neon And Rain" tra le caratteristiche sospensioni a gravità zero di DeepChord.

 

(21/07/2011)

  • Tracklist
  1. Spirits 
  2. Stars 
  3. Sofitel 
  4. Merlot 
  5. Tangier 
  6. Electromagnetic 
  7. Balm 
  8. Oude Kerk 
  9. City Centre 
  10. Crimson 
  11. Black Cavendish 
  12. Neon And Rain
DeepChord on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.