Laura Lalla Domeneghini

Me

2011 (Autoprodotto) | songwriting

Lo scorso 23 ottobre è stato pubblicato l'esordio discografico di Laura Lalla Domeneghini, giovane promessa del cantautorato indipendente italiano, originaria della provincia di Brescia.
Dopo una decina d'anni trascorsi a sperimentare e a collaborare con alcune band della sua zona, l'autrice lombarda compie il grande passo componendo da sola le convincenti nove tracce contenute in "Me".

Il primo approccio è da perfetta chanteuse: in "Tercets" adagia la propria vocalità inglese su un tappeto musicale dal sapore tipicamente francese, creando un incrocio piacevolmente spiazzante.
Laura gioca a fare la Diana Krall colorando a tinte jazzy le successive "Else" e "The Wait", quest'ultima per giunta completata da una rotondità pop in grado di renderla una potenziale hit.
Le prime tre tracce varrebbero da sole il prezzo del biglietto, ma dentro "Me" c'è molto altro: i carezzevoli ricami acustici dal vago aroma sudamericano di "The Storm", i ritagli electro cuciti addosso a "My Game", la suadente "Glitter And Gold" arricchita dagli archi, il piglio slow rock di "Two Great Ones" e "What Will Come".
L'episodio conclusivo, "My Favourite Waltz", è un ulteriore pezzo di bravura: registrato in perfetta solitudine, vede Laura cantare accompagnandosi esclusivamente con chitarra e glockenspiel.

La cura per i testi, riportati all'interno della copertina in digipack, mostra una capacità di scrittura che va ben al di là degli aspetti meramente strumentali: un songwriting delicato ma efficace dove sensazioni, ricordi, stati d'animo e sentimenti vengono descritti in maniera semplice, lasciando il giusto spazio alla fantasia dell'ascoltatore.
La band, arricchita da violino e violoncello, si dimostra compatta e competente a muoversi su più fronti. Le atmosfere educate, gli arrangiamenti sempre misurati, la dimostrazione di una classe sopraffina, sono tutti elementi che schiudono le porte su un lavoro che ci consegna un'esecutrice di livello internazionale.

"Me" è un disco che saprà scaldarvi il cuore durante le fredde serate invernali, un autoprodotto che di sicuro consentirà alla Domeneghini di buttar giù qualche porta importante.
Centro pieno, al primo colpo.

(30/11/2011)

  • Tracklist
  1. Tercets
  2. Else
  3. The Wait
  4. Glitter And Gold
  5. What Will Come
  6. The Storm
  7. My Game
  8. Two Great Ones
  9. My Favourite Waltz
Laura Lalla Domeneghini su OndaRock
Recensioni

LAURA LALLA DOMENEGHINI

Due

(2014 - autoprodotto)
La piacevole opera seconda della cantautrice lombarda, fra atmosfere jazzate e ricercato songwriting

Laura Lalla Domeneghini on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.