Roly Porter

Aftertime

2011 (Subtext) | ambient-drone

Non è dato di sapere se il progetto Vex'd sia arrivato definitivamente al capolinea, fatto sta che Jamie Teasdale e Roly Porter sono ancora al centro della scena con due lavori di tutto rispetto. Se con Kuedo il primo continua navigare a vele spiegate per gli stessi mari di "Cloud Seed", la proposta del secondo si dirige verso territori (almeno sulla carta) imprevedibili. Sì, perché "Aftertime" è un disco alieno persino per il giro dubstep, ma soprattutto è un disco di una drammaticità sbalorditiva.

Il messaggio è spaventoso, le trame sonore vagheggiano di disastri ineludibili, di metropoli cyberpunk giunte a un passo dalla distruzione, di umanità represse e schiavizzate dalle macchine, di virus tecnologici e di strumenti di controllo mentale. Nulla di nuovo, si direbbe, rispetto alle tematiche post-industrial degli anni Ottanta e alle dinamiche dubstep più oscure, se non che il rimando è ancora una volta filtrato attraverso le lenti deformanti della rielaborazione di un immaginario.
Così, in piena sbornia hauntologica, la filigrana di "Arrakis" restituisce l'epicità del Vangelis di "Blade Runner", ritrovandosi impelagata nel drone metallico del Ben Frost di "Theory Of Machines". 

E di ondate ambient-drone vive l'intero disco, che si scopre davvero debordante per la quantità di idee e di suoni che Porter riesce a inserirvi. Ci sono gli Yellow Swans catastrofici di "Going Places" ("Corrin"), il Tim Hecker solenne degli ultimi due lavori (nella splendida "Hessra"), gli assalti microtonali dei Ktl ("Giedi Prime") e persino gli accartocciamenti malinconici di Leyland Kirby ("Caladan").

Tanti riferimenti, certo, ma lo sguardo apocalittico e pietoso di Porter fa la differenza. E se il mondo finisse nel 2012, "Aftertime" potrebbe fotografare il collasso nel modo più disastrato e maestoso possibile.

(02/11/2011)

  • Tracklist
  1. Atar
  2. Tleilax
  3. Kaitain
  4. Corrin
  5. Al Dhanab
  6. IX
  7. Hessra
  8. Rossak
  9. Caladan
  10. Giedi Prime
  11. Arrakis
Roly Porter su OndaRock
Recensioni

ROLY PORTER

Third Law

(2016 - Tri Angle)
L'orrore dell'inconoscibile in un viaggio astrale che mette alla prova i sensi

News
Roly Porter on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.