ATOM™

Winterreise

2012 (Raster-noton) | glitch

Tutto si può dire di Uwe Schmidt meno che sia un artista prevedibile. Fra eccentrici sconfinamenti micro-house ("Music Is Better Than Pussy") e strampalate divagazioni latine (Señor Coconut), l'alchimista di Francoforte si è concesso un giro in territori ben distanti dalle sue prime produzioni a nome Atom™.
Nel 2011 quindi Schmidt decide di rimettere mano al suo progetto, ripartendo dagli schizzi glitch di "Liedgut", ad oggi il suo album più riuscito sotto lo pseudonimo Atom™, e di abbinarlo a una mostra fotografica ideata da egli stesso a Tokyo e a Francoforte: il commento musicale veniva distribuito al temine delle installazioni, caricato su una sorta di memoria stick con annesso lettore musicale. Il lavoro viene ora pubblicato in formato tradizionale, in un elegante packaging per la sempre ottima Raster-Noton.


La musica di "Winterreise" si riflette perfettamente nelle stupende istantanee di Schmidt, alcune delle quali incluse nel booklet: è movimento tranquillo e ovattato che serpeggia tra paesaggi invernali e natura addormentata. Tranquillità che non equivale però a piattume. Se da una parte "Winterreise" immerge in una coltre confusa di glitch e caligine su sfondo bianco, dall'altra lascia intravedere sprazzi di nitidezza e giostrine melodiche cangianti di volta in volta.
La title track è un dub che si muove soffocato da parecchi centimetri di neve, "Voralpenthema" è invece il primo (e principale) motivetto digitale del disco, che riaffiora in numerose variazioni qua e là tra le sue diciassette tracce.

La suite "Drei Schneewalzer" è l'episodio più curioso dell'album, tra strambe coreografie per fiocchi di neve volteggianti nell'etere alle prime luci dell'alba, mentre "Ein Winterabend in der Bowman Suite" richiama i giochi analogici dei primi Kraftwerk, salvo poi chiudersi nella silente bruma ambient di "Tiefebene".
"Gauß'sche Landaufnahme" è in chiusura l'ultimo flusso di fredde torsioni elettroniche prima del dolce commiato di "Schneewalzer Epilog".

"Winterreise" è il degno seguito di "Liedgut", complesso lavoro di tessiture e microscopiche variazioni, colonna sonora gentile e piacevole da riempire con le capriole più fantasiose della propria mente.

(06/04/2012)

  • Tracklist
  1. Winterreise
  2. Voralpenthema
  3. Streuung - Teil I
  4. Streuung - Teil II
  5. Streuung - Teil III
  6. Drei Schneewalzer - Prolog
  7. Drei Schneewalzer - Teil I
  8. Drei Schneewalzer - Teil II
  9. Drei Schneewalzer - Teil III
  10. Streuung - Teil IV
  11. Ein Winterabend in der Bowman Suite
  12. Tiefebene
  13. Voralpenthema II
  14. Gauss'sche Landaufnahme - Teil I
  15. Gauss'sche Landaufnahme - Teil II
  16. Gauss'sche Landaufnahme - Teil III
  17. Schneewalzer - Epilog
ATOM™ on web