Disappears

Pre Language

2012 (Kranky) | post-punk psichedelico

Non molto entusiasta dei dischi precedenti, attendevo senza particolari ansie il nuovo lavoro dei Disappears. Eppure, sembra che le cose incomincino a farsi più interessanti...

Ancora con Steve Shelley alla batteria (ormai, un membro effettivo della band chicagoana), "Pre Language" è un disco che parla soprattutto di amore, laddove "Lux" era in fissa con la morte e "Guider" con il bisogno di protezione. A livello di sound, invece, siamo ancora in pieno territorio di chiara ascendenza post-punk, come conferma l’apertura di "Replicate", impreziosita da fughe psichedeliche. Un sound, comunque, ben più rotondo rispetto agli esordi, anche quando rispecchia l'ossessione del leader Brian Case per i Fall (la title track, "Minor Patterns", "Fear Of Darkness") e che, naturalmente, si irrobustisce quando si tinge di coloriture hardeliche, lanciandosi in fibrillanti conflagrazioni elettriche ("Hibernation Sickness").

"Pre Language", insomma, inietta linfa vitale in quella che una volta era una musica ossessiva e minimalista e che oggi, invece, non disdegna finanche sprazzi di spavalderia ("All Gone White"), puntando sul groove ("Joa") o su circolarità ipnotiche dentro cui le chitarre sembrano quasi liquefarsi mentre ascendono al cielo ("Love Drug"). In coda, poi, "Brother Joliene": quasi pop, quasi space-rock.
Se son rose, fioriranno!

(19/02/2012)

  • Tracklist
  1. Replicate
  2. Pre Language
  3. Hibernation Sickness
  4. Minor Patterns
  5. All Gone White
  6. Joa
  7. Fear Of Darkness
  8. Love Drug
  9. Brother Joliene
Disappears su OndaRock
Recensioni

DISAPPEARS

Irreal

(2015 - Kranky)
L'ibrido di kraut-rock, noise-rock e post-punk della compagine americana assume connotati elusivi

DISAPPEARS

Low: Live In Chicago

(2015 - Maple Death)
Il riuscito omaggio al primo Bowie berlinese da parte della band di Brian Case

DISAPPEARS

Era

(2013 - Kranky)
La formazione chicagoana ritorna con il suo lavoro pił cupo e melmoso

DISAPPEARS

Guider

(2011 - Kranky)
Ancora una mezz'ora di oscure e ossessive trame minimal-lisergiche per la band chicagoana  ..

DISAPPEARS

Lux

(2010 - Kranky)
L'esordio dei chicagoani Disappears porta una ventata di rock in casa Kranky

Disappears on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.