Ian Boddy

After The Rain

2012 (DiN Download) | elettronica

Ian Boddy è un appassionato di vecchi sintetizzatori analogici. Recentemente è entrato in possesso di un Serge Modular System, avvenente sintetizzatore che da metà anni 70 ha fatto concorrenza ai più costosi Moog, Buchlas e Arp. L'occasione per far conoscere i suoni di questo strumento sono stati due giorni passati a Berlino alla fine dello scorso mese di giugno.

"After The Rain" è stato registrato dal vivo la sera del 29 giugno e contiene due lunghe improvvisazioni per più di un'ora di durata. Il primo brano in scaletta, "The Final Transmission", comincia con sonorità lente ed eteree che scorrono come un gelido vento lunare fin oltre la boa dei quattordici minuti, dopo la quale l'atmosfera si increspa mentre le sinusoidi prendono la forma di onde quadre e a dente di sega. Prima della fine del brano un profondo drone dona all'atmosfera un'aura ancor più sinistra.
Dura ben quaranta minuti la seconda improvvisazione, l'omonima "After The Rain". La partenza è anche questa volta affidata a suoni delicati e quasi impalpabili, che mostrano un Ian Boddy inedito, attento a stratificare molto lentamente le sue fonti sonore piuttosto che costruire con acciaio e cemento armato imponenti impalcature vertiginose. Dopo più di trenta minuti Boddy comincia a rompere la superficie del brano con una pioggia a grandine che colpisce per intensità.

"After The Rain" è disponibile in formato FLAC per la sottoetichetta DiN Download. Con il disco, Boddy regala anche del materiale extra: foto, video e, soprattutto, le due versioni demo di "The Final Transmission" e "After The Rain". Spogliate di gran parte dell'epicità delle corrispondenti versioni dal vivo, i due demo (che durano non più di cinque minuti ognuno) mostrano tutta la bravura del musicista inglese nel tessere movimentate trame sintetiche con tocchi decisi e gusto per la melodia. La stessa formula che ha decretato recentemente il successo degli Emeralds e dei loro epigoni.

(06/08/2012)

  • Tracklist
  1. The Final Transmission
  2. After The Rain




Ian Boddy su OndaRock
Recensioni

IAN BODDY

As Above So Below

(2016 - DiN)
Il lato melodico e classico del musicista inglese

ARC

Umbra

(2014 - DiN)
Di nuovo insieme i due giganti della synth music inglese

Ian Boddy on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.