Management Del Dolore Post-Operatorio

Auff!

2012 (MarteLabel) | punk-funk

Lanciano non è di sicuro il centro del rock indie italiano, anzi sulla mappa è uno di quei luoghi di cui si conosce veramente poco riguardo il suo fermento culturale. Almeno fino ad ora. Già, proprio perché a sollevare il velo su ciò che accade da quelle parti c'è ora il Management Del Dolore Post Operatorio, quartetto che nel 2008 aveva esordito con "Mestruazioni" (per la Videoradio), album passato sotto silenzio e che, nonostante tutte le sue ingenuità, aveva invece molte frecce al suo arco.
Per fortuna, ed è ciò che più conta, non sono mai passate inosservate e inascoltate le loro performance live, esibizioni in cui teatralità e musica ispirata, nonché potente, hanno sempre più catturato l'attenzione del pubblico.

Disciplinatha, Gang Of Four, i più ruvidi Franz Ferdinand sono sin da subito i primi riferimenti e paragoni che saltano alla mente ascoltando la loro musica, che nel tempo ha guadagnato sempre più sicurezza di scrittura, oltre alla maturità anche su palco. Ecco quindi  che rapidamente si sono guadagnati la possibilità di realizzare importanti set al fianco di gente come Diaframma, Echo & The Bunnymen, Zen Circus e Marlene Kuntz.
Proprio queste occasioni sono state ben sfruttate dai ragazzi che hanno avuto così modo di portare il proprio discorso artistico a platee sempre più nutrite che sono rimaste assolutamente incuriosite da questo strano e affascinante progetto. Il gruppo nel 2010 ha poi vinto il "Premio  Speciale MArteLabel 2010", finendo così sotto l'ala protettiva di MArteLive, la rassegna artistica attenta nel lanciare nuove e promettenti realtà della musica, teatro e molto altro.

Di conseguenza, proprio per MArteLabel esce l'atteso secondo capitolo "Auff!!", prodotto da Manuele "Max Stirner" Fusaroli, già attivo in passato con Zen Circus, Le Luci della Centrale Elettrica e Nada. La tanta attenzione intorno al nome del Management viene ora ripagata con gli interessi da questi giovani artisti che riescono nella difficile prova di fare centro con ognuno dei dieci brani che compongono il cd.
I testi di Luca Romagnoli sono una boccata d'ossigeno per qualità di scrittura, per lucidità di analisi, per fantasia e arguzia nel giocare con le parole e frasi. Le liriche non si nascondono dietro ermetismi intellettualoidi, ma sono facilmente comprensibili quanto acuti nello spingere ad alcune riflessioni sul sociale quanto sul personale.

La musica si fonde, o come dice la band stessa, si "con-fonde" con le parole presentando riff chitarristici assassini degni del miglior punk-funk primi 80 (appunto Gang of Four), mentre la sezione ritmica è più che mai irrequieta in un cambio-scambio di melodia e groove selvaggio. Ma non solo. perché il Management è capace di scrivere veri e propri anthem da cantare sotto il palco, con ritornelli che si memorizzano in men che non si dica ("Auff!!", "Irreveresibile", "Nei Palazzi", "Pronobisogno").
Bella poi la conclusiva "Il numero otto", un brano dall'incedere più drammatico e inquieto nei suoni quanto leggermente più filosofico e poetico nei versi.

"Auff!!" è un disco importante, uno di quelli che fa veramente bene alla musica del nostro paese e che porta una freschezza e urgenza espressiva di spessore senza però rendersi sbarazzino e forzatamente accattivante o, ancora peggio, finto alternativo.

(06/03/2012)

  • Tracklist
  1. Pornobisogno
  2. Auff!!
  3. Marilyn Monroe
  4. Signor poliziotto
  5. Amore Borghese
  6. Norman
  7. Irreversibile
  8. Macedonia
  9. Nei palazzi
  10. Il numero otto
Management Del Dolore Post-Operatorio su OndaRock
Management Del Dolore Post-Operatorio on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.