Stars

The North

2012 (ATO Records) | alt-pop

Più anni Ottanta che mai, tornano i canadesi Stars col loro indie-synth-pop zuccherino e il sesto album della loro più che decennale carriera.

Rispetto ai precedenti lavori, "The North" tenta in realtà una strada un poco meno leziosa, lasciando che i nitidi rimandi wave mettano in secondo piano vocalizzi sognanti e orchestrazioni baroque-pop. In brani come "The Theory of Relativity", "The North", "Walls" emerge uno stile nuovo, strettamente imparentato a quello di "Synthetica" dei connazionali Metric: robusti ritmi elettronici, synth pulsanti, serrati scambi vocali tra il cantante Torquil Campbell e la front-girl Amy Millan.
Se i Blondie sono i numi tutelari di questi brani, è invece il genio produttivo della Kate Bush di "Hounds Of Love" a riecheggiare nelle raffiche percussionistiche del secondo singolo "Hold on When You Get Love and Let Go When you Give It", che segna il vertice del disco ma ne mette anche in luce un difetto cruciale: la scarsa importanza data alla ripetizione.

Come consueto, le composizioni di "The North" riflettono un ottimo talento melodico. Ma troppi passaggi appaiono, fulminano e non ritornano più. Non sono tanto i ritornelli a mancare, ma le riprese delle tante brillanti intuizioni ritmiche e strumentali disseminate nel bel mezzo dei brani.
Il fatto è perdonabile nelle tracce che, dinamiche e trascinanti, si reggono già bene in piedi così come sono. Ma nelle altre - e sono ahimé tanti, grossomodo la metà - questa involontaria ossessione per la molteplicità penalizza di molto orecchiabilità ed efficacia.

Album altalenante, sospeso tra uno stile nuovo ancora non del tutto padroneggiato e uno vecchio in cui ormai tutte le carte migliori sono state giocate, "The North" è dunque un lavoro piacevole, ma non pienamente soddisfacente. Un lavoro di transizione, si spera, verso un futuro che appare in ogni caso decisamente promettente.

(10/10/2012)

  • Tracklist
  1. The Theory of Relativity
  2. Backlines
  3. The North
  4. Hold On When You Get Love And Let Go When You Give It
  5. Through The Mines
  6. Do You Want To Die Together?
  7. Lights Changing Colour
  8. The Loose Ends Will Make Knots
  9. A Song Is A Weapon
  10. Progress
  11. The 400
  12. Walls
Stars su OndaRock
Recensioni

STARS

The Five Ghosts

(2010 - Vagrant)
Un atteso ritorno sotto forma di un synth/indie-pop saturo di agrodolce canadesità ..

STARS

In Our Bedroom After The War

(2007 - Arts & Crafts)
Ancora Canada e ancora elettro-pop, sotto l'egida Arts & Crafts

News
Live Report
Stars on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.