Amerigo Verardi & Marco Ancona

Il diavolo sta nei dettagli

2012 (Lobello Records) | songwriting, alt-pop

Amerigo Verardi e Marco Ancona sono in quella schiera di musicisti perennemente in bilico fra culto e notorietà, un confine che può risultare difficile da valicare, soprattutto oggi, in piena crisi dell’oggetto-disco. Verardi ha prodotto lavori clamorosi per Baustelle ("Sussidiario illustrato della giovinezza") e Virginiana Miller ("La verità sul tennis"), e già a fine anni 80 era in pista con Umberto Palazzo negli Allison Run. Ancona ha invece un passato nei Bludinvidia, oggi Fonokit, e nel progetto Lotus, proprio con Amerigo.
Insieme finirono nella compilationIl paese è reale”, fotografia di parte della migliore scena indipendente nazionale dello scorso decennio, portando in dotazione una versione più acustica della qui inclusa “Mano nella mano”, e aprirono alcune date degli Afterhours nel tour del post-Sanremo.

Dopo la pubblicazione di un live (“Bootleg - Oliando la Macchina Live Tour 2009”), premiato al MEI come miglior autoproduzione dell’anno, nel 2012 il duo pugliese realizza il riuscito “Il diavolo sta nei dettagli”. Disillusione e disincanto la fanno da padroni in un progetto che si muove alla costante ricerca del colpo ad effetto, in un contesto dove emerge notevole spessore sia musicale che testuale.
Almeno un paio di trovate da sottolineare (con l’opportuna dose di impegno, il che non guasta mai) ci sono senz’altro, vedi il riuscito collage di annunci di lavoro dal quale viene ricavato il testo di “Baby Sitter”, triste fotografia delle difficoltà occupazionali che caratterizzano il nostro stivale, oppure l’altrettanto efficace citazione di Pierpaolo Pasolini nella lunga “Contatto”, nella quale Vincenzo Assante recita estratti da “Io so”, consapevole istantanea sulle stragi degli anni a cavallo fra i decenni 60 e 70.

Elettricità ed elettronica sono sempre ben bilanciate, lasciando sempre trasparire in controluce come molte di queste composizioni siano scaturite da situazioni acustiche (“Figli dei Mirafiori”) successivamente arrangiate e riempite di suoni e colori.
Non mancano i momenti energetici  (“Pure questo è amore” e l’iniziale “Un’onda non frena” risultano le più tipicamente rock), che contribuiscono non poco a dare sprint al disco, né una sana dose di ironia, come nel caso della simpatica invettiva sulla scena musicale indipendente (“Majorindielosersuperstar”).

Il disegno prevede una via di fuga da cliché e banalità, con grande attenzione per l’orecchiabilità (“Stanco stufo stupido e da solo”), perché il prodotto artistico va bene, ma se è anche fruibile meglio ancora. "Il diavolo sta nei dettagli” è uno di quei dischi che andrebbero ascoltati da tutti, non per niente Amerigo e Marco risultano tra i musicisti più apprezzati dai propri colleghi.
Un peccato che menti tanto valide continuino a restare nell’ombra, soprattutto dopo aver partorito un lavoro che meriterebbe attenzioni di gran lunga superiori a quelle fin qui raccolte.
Restano lì, Ancona e Verardi, in bilico fra culto e notorietà, ma il momento del grande salto ora è davvero a portata di mano.

(14/10/2012)

  • Tracklist
  1. Un’onda non frena
  2. Stanco stufo stupido e da solo
  3. Gente che ti vuole bene
  4. Baby Sitter
  5. Pure questo è amore
  6. I figli dei Mirafiori
  7. Contatto
  8. Majorindielosersuperstar
  9. Mano nella mano
Amerigo Verardi & Marco Ancona on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.