Merzbow & Oren Ambarchi

Cat's Squirrel

2013 (Black Truffle) | noise

Non c'è artista in ambito sperimentale e/o estremo che non abbia finito per collaborare in qualche modo con Merzbow, il famigerato mostro (sacro) dell'harsh noise. Ogni anno fa capolino un nuovo binomio, ed ogni volta si crea un misto di insopprimibile curiosità e di lecito timore: posto che l'idea di affiancare un tale gigante fa sicuramente gola (e “curriculum”) a molti, il rischio è sempre che il terrorista nipponico finisca per fagocitare l'altrui apporto in una voragine urticante di rumore bianco; d'altronde, nei rari casi in cui ciò non si è verificato, la bilancia ha invertito i pesi rendendo Merzbow pressoché assente, relegato a un ruolo marginale che certo non gli si addice (e.g. coi Boris).

Fermi restando tutti i rischi che la produzione di una simile musica (musica?) comporta, mi pare che questa prima registrazione live di Akita in compagnia del prode Oren Ambarchi riesca a fare la sottile quanto rara differenza. Perché? Probabilmente perché Ambarchi, dall'alto della sua esperienza ambientale-elettronica, ha compreso che, invece di deviare gli intenti dell'impietoso noiser, conviene assecondarlo e piuttosto limitarsi a tracciare gli argini entro i quali il torrente di rumore può scorrere liberamente, senza mai strabordare. Così i bordoni (letteralmente) della chitarra, sostenuti e riverberati con tenacia, fanno un doppio gioco, riuscendo anche a liberare il flusso iper-distorto dall'impasse dell'atonalità, instillando anche negli ascoltatori più scettici la vaga illusione che, almeno in questo caso, si possa trattare finalmente di Musica. Intendiamoci, anche questa mezz'oretta è di quelle che giunti alla fine le orecchie continuano a friggere per un po', ma dal più malsano e sregolato rumorismo harsh del Merzbow solista un po' di strada in più se n'è fatta.

Posto che quest'ultimo fa sempre meglio, nel caso, a far squadra con artisti radicali almeno quanto lui (ai bei tempi i duetti con Nordvargr erano sommamente feroci) e tutti gli altri a stargli moderatamente alla larga, a volte pare che l'eccezione ci scappi. Come vogliamo chiamarla, intelligent noise music?

(01/04/2013)

  • Tracklist
  1. Cat's Squirrel
  2. Cat's Squirrel



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.