Perturbazione

Musica X

2013 (Mescal) | synth-pop

I Perturbazione riordinano le idee dopo il corposo e variegato "Del Nostro Tempo Rubato" e decidono per la svolta: la nuova direzione intrapresa in "Musica X" prevede infatti una prevalenza della componente elettronica, non una completa novità per il gruppo, con i synth a dominare il disco, scardinando alcuni tratti distintivi della band di Rivoli (pensiamo al violoncello di Elena Diana, qui particolarmente sacrificato). Non casuale dunque che la produzione sia affidata a Max Casacci dei Subsonica, bravo ad assecondare comunque l’indole della band e a evitare una “spersonalizzazione” eccessiva del gruppo.

La consueta cifra stilistica dei Perturbazione continua a nascondersi sotto questi nuovi tappeti sonori, sia nei testi che in certe melodie: facile ritrovarla in “Mia figlia infinita” o nel dialogo generazionale - davvero azzeccato per l’incastro vocale - fra Tommaso Cerasuolo e Luca Carboni in "I baci vietati" o ancora la brutale sincerità di canzoni come "Chiticapisce" e "Diversi dal resto".
Un disco adulto nei contenuti: la nostalgia lascia spazio a tematiche più impegnative, specialmente nel trittico centrale "I baci vietati", "Monogamia" e "Ossexione" (altro duetto riuscito, questa volta con Erica Mou), incentrato su sesso, amore nelle sue varie forme e problemi di coppia. Lo sguardo è lucido anche sulla società contemporanea, presa di mira per le sue facili illusioni ("La vita davanti") o per l’importanza dell’apparire a tutti i costi "Questa è Sparta" ft. I Cani).
 
Negli intenti del gruppo c’è giustamente quello di provare a fare il grande salto, realizzando un album particolarmente catchy: il cambiamento c’è tutto e va metabolizzato. Nulla di strano o di sbagliato, dunque, per una band che ha sempre ammesso di voler essere il più nazionalpopolare possibile e di ambire, perché no, anche a Sanremo. L’utilizzo massiccio dei synth, li rinnova e li snellisce (è il disco più breve della loro discografia), ma non li cambia radicalmente; c’è una certa pretesa di immediatezza, ma la coerenza di fondo non è cambiata. Un’operazione che poteva essere rischiosa, ma alla fine risulta quanto meno convincete nei contenuti; il tempo ci dirà se sarà anche vincente nei numeri.

(14/12/2013)



  • Tracklist
  1. Chiticapisce
  2. La vita davanti 
  3. Musica X 
  4. Diversi dal resto
  5. Mia figlia infinita
  6. I baci vietati (con Luca Carboni)
  7. Monogamia
  8. Ossexione (con Erica Mou)
  9. Questa è Sparta (con I Cani)
  10. Legàmi
Perturbazione su OndaRock
Recensioni

PERTURBAZIONE

Le storie che ci raccontiamo

(2016 - Mescal)
La band piemontese torna con dieci canzoni all'insegna della leggerezza

PERTURBAZIONE

Del Nostro Tempo Rubato

(2010 - Santeria)
Il gruppo di Rivoli torna con ben ventiquattro nuove canzoni

PERTURBAZIONE

Pianissimo fortissimo

(2007 - Emi)

Il pop arguto e sentimentale della formazione di Torino

Perturbazione on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.