Pissed Jeans

Honeys

2013 (Sub Pop Records) | postcore, noise-rock

Rieccoli, i “jeans incazzati”! Certo, li avevamo lasciati con un non proprio memorabile “King Of Jeans”, ma non bisogna adesso dimenticare che, poco prima, erano stati capaci di una bomba “party-killer spazz-noise” come “Hope For Men”, che arrivava dopo il già ottimo esordio di “Shallow”.
Per cui, con rispetto accogliamo questo loro quarto disco, che non ama i giri di parole e lo fa capire subito, lanciandosi a rotta di collo, come dei King Snake Roost duri&puri, tra le braccia di “Bathroom Laughter”.

C’è un piglio insieme scanzonato e assassino, in questo disco. E, a conti fatti, tanto basta per dire che, sì, i Pissed Jeans sono ancora vivi, carichi di bile, con i dischi hardcore dell’adolescenza sotto braccio (“Romanticize Me”, “Cathouse”, “Health Plan”), con le quattro barre nere dei Black Flag tatuate sul cuore (“Vain In Costume”), addirittura con Ozzy & co. a biascicare le loro peripezie doom (“Loubs”). Poco importa che, sostanzialmente, c’è nulla di nuovo sotto il sole. I fan saranno accontentati, mentre quelli di passaggio potrebbero sentirsi stuzzicati ad intraprendere il cammino a ritroso…

In mezzo a tutto questo armonioso disordine di corde, pelli, stacchi e allunghi, Matt Korvette si agita come un ossesso, desideroso di mettersi in mostra dinanzi ad uno dei suoi eroi più grandi: David Yow. Ma la band non è qui soltanto per schiamazzare inviperita. Cerca, anzi, di lavorare anche di cesello, finendo proprio per rivangare nella terra melmosa e deforme dei Jesus Lizard (“You’re Different (In Person)”, “Male Gaze”), ma anche tra i midtempo eroinomani dei Flipper (“Cafeteria Food”).
Come fare un tuffo nel tempo, senza starci troppo a pensare.

(19/02/2013)

  • Tracklist
  1. Bathroom Laughter
  2. Chain Worker
  3. Romanticize Me
  4. Vain in Costume
  5. You’re Different (In Person)
  6. Cafeteria Food
  7. Something About Mrs. Johnson
  8. Male Gaze
  9. Cat House
  10. Loubs
  11. Health Plan
  12. Teenage Adult
Pissed Jeans su OndaRock
Recensioni

PISSED JEANS

King Of Jeans

(2009 - Sub Pop)
Il ritorno del tempestoso quartetto noise-core americano

PISSED JEANS

Hope For Men

(2007 - Sub Pop)
Una bomba “party-killer spazz-noise” da Allentown, Pennsylvania

Pissed Jeans on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.