Veronica Falls

Waiting For Something To Happen

2013 (Bella Union) | indie-pop

"Driving late at night I let you listen to the music you like"
(da "Teenage")

Non ultimi di un'innumerevole serie di gruppi che per anni hanno dato livore allo sterminato sottobosco dell'indie-pop inglese, i Veronica Falls sono oggi una delle realtà più interessanti e solide a prendere in mano il timone di un movimento che vide il suo apice tra i vari Television Personalities, Pastels, Mighty Mighty e via discorrendo.

Registrato con Rory Attwell (già in cabina di regia dietro a Male Bonding e The Vaccines), il sophomore "Waiting for Something to Happen" è un impercettibile passo laterale rispetto al predecessore. I londinesi si buttano ora alle spalle i riferimenti più cupi del loro songwriting, gli spettri più oscuri e gli amori "tombali", traslando la proposta su una più genuina e immacolata concezione della pop song adolescenziale.
Roxanne Clifford e compagni giocano però ancora una volta a carte scoperte (come ogni buon gruppo indie-pop abituato ormai a lavorare sullo stesso modello) e continuano a condensare tutta la summa di un genere ventennale in una manciata di brani: dalla verve punk delle Tiger Trap, dai pattern ritmici serratissimi à-la Beat Happening fino ai jingle-jangle di casa Subway Organization (riuscendo forse a far morire di invidia i Flatmates più danzerecci). 

I tredici episodi di "Waiting for Something to Happen" si dipanano quindi con grazia tessendo ora scatenati balli garage ("My Heart Beats", "Waiting for Something to Happen"), ora vere e proprie tracce killer ("Broken Toy", "Teenage", "Tell Me"), ora carezze acustiche moderatamente sature ("Daniel", "Falling Out") e unendo quel gusto per l'immediatezza tanto caro allo schema della "three-minute-pop-song" che ha portato in auge una lista interminabile di gruppi da ogni dove.
Il risultato sta tutto qui, nella freschezza con cui i Veronica Falls riescono ancora una volta, senza urlare, senza dimenarsi, quasi senza farsi notare, a raccogliere insieme tutti gli ingredienti con sicura efficacia pop e senza mai perdere effettivamente l'equilibrio della canzone.

(08/02/2013)

  • Tracklist
  1. Tell Me 
  2. Teenage 
  3. Broken Toy 
  4. Shooting Star 
  5. Waiting For Something To Happen 
  6. If You Still Want Me
  7. My Heart Beats 
  8. Everybody's Changing 
  9. Buried Alive 
  10. Falling Out 
  11. So Tired 
  12. Daniel 
  13. Last Conversation
Veronica Falls su OndaRock
Recensioni

VERONICA FALLS

Veronica Falls

(2011 - Bella Union / Slumberland)
L'indie-pop chitarristico e venato di tenebra nel debutto della next big thing britannica

News
Veronica Falls on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.