Antonella Vitale

Songs In My Heart

2014 (Alboré Jazz) | jazz

L'attacco è da manuale: il suono del trio di Andrea Beneventano è una garanzia e l'estro di Antonello Salis aggiunge profondità grazie all'imprevedibilità del suo accordion. “Cherokee” di Ray Noble apre la scaletta nel migliore dei modi: lo standard, reso immortale nell'interpretazione di Sarah Vaughan, è cantato da Antonella Vitale con sentita devozione.
Non da meno la meravigliosa interpretazione di “When Your Love Has Gone”, lo standard degli anni 30 firmato Einar William Swan che continua a far innamorare jazzisti e cantanti. La voce scivola sulla sezione ritmica formata da Francesco Puglisi (double bass) e Alessandro Marzi (drums) preparandosi per il brillante arrangiamento di “Blue In Green” di Miles Davis.

Dopo tre incredibili pagine di storia del jazz americano, la Vitale sceglie di alleggerire l'atmosfera andando a toccare temi della tradizione carioca: prima con un suo brano, “Eu E O Vento”; quindi con un classico di Dorival Caymmi, “Canoeiro”; e infine con un'interpretazione del tutto personale della celeberrima “Take The “A” Train” della ditta Strayhorn-Ellington.
Una elegante versione di “Arrivederci” di Umberto Bindi chiude la prima parte del disco con toni delicati e intimisti.

Ancora due classici del pop resi celebri da altrettante pellicole cinematografiche: il primo, “The Shadow Of Your Smile”, dà la possibilità ad Antonello Salis di lanciarsi in un assolo che rende giustizia alla sua fama internazionale; il secondo, “But Beautiful”, è un incontro stellare tra la voce della Vitale e il contrabbasso di Puglisi, che riescono a toccare l'intensità dei migliori lavori di Cassandra Wilson.

Prima della fine della scaletta c'è anche il tempo per il sassofono soprano di Giancarlo Maurino, che colora con tinte fusion che sanno di anni 80 (Brandford Marsalis) lo standard “You Got To My Head” di John Frederick Coots, immortalato nella memoria collettiva tanto da Billie Holiday quanto da Judy Garland.
Gran finale hollywoodiano con il tema di "Colazione da Tiffany" di Henry Mancini, “Moon River”.

(25/01/2015)

  • Tracklist
  1. Cherokee
  2. When Your Lover Has Gone
  3. Blue In Green
  4. Eu E O Vento
  5. Canoeiro
  6. Take The A Train
  7. Arrivederci
  8. The Shadow Of Your Smile
  9. But Beautiful
  10. Preludio
  11. What Is This Thing Called Love
  12. With A Song In My Heart
  13. You Go To My Head
  14. Moon River
Antonella Vitale on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.