Drowners

Drowners

2014 (Frenchkiss Records) | power-pop, rock'n'roll

Via veloce come l'esordio dei Drowners, band di stanza a NYC, per un quarto gallese e fresca partecipante del The Great Escape 2014 a Brighton. L'omonimo esordio di gennaio 2014, uscito per Frenchkiss Records è un via-vai fresco e post-adolescenziale, lirico e musicale, non per questo da evitare.

Sono dodici tracce ariose, semplici, immediate, che fondono la sporcizia sonora della scuola punk americana anni 90 con l'eleganza inglese degli 80. Fondati dal cantante e chitarrista Matthew Hitt - il gallese che tentò l'avventura come modello nella Grande Mela - i Drowners non travolgono con le novità, ma con la forza delle canzoni, immediate ballate power-pop ("Let Me Finish", "You've Got It Wrong") sullo stile rimescolato di Rem e Strokes ("A Botton On Your Blouse", "Ways Th Phrase A Rejection"), Green Day e Smiths ("Watch You Change", "Long Hair"), prendendo dai ghirigori del primo indie-pop e ostentando una sicurezza a tratti fastidiosa, ma che contagia sul lungo.

I Drowners, diluibili in certi passaggi vocali a una band che negli ultimi tempi affanna un po' (Kooks nel singolo di lancio "Luv, Hold Me Down"), spingono bene, con un disco senza troppe pretese, ma che funziona, come il burro con la marmellata a fianco di uova, pancetta e salsicce per colazione, sorseggiando fieri un ottimo, rinfrescante e dolcissimo succo di mela.

(22/05/2014)



  • Tracklist
  1. Ways To Phrase A Rejection
  2. Long Hair
  3. Luv, Hold Me Down
  4. Watch You Change
  5. You've Got It Wrong
  6. Unzip Your Harrington
  7. Pure Pleasure
  8. Bar Chat
  9. A Button On Your Blouse
  10. Let Me Finish
  11. Well, People Will Talk
  12. Shell Across The Tongue


Drowners on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.