Silo

Work

2014 (Novennial Paralysis) | synth-rock

Li avevamo dimenticati, i danesi Silo, nonostante i due album per la Swim di Colin Newman; il furore del loro rock minimale, robotico, ai confini dell’industrial e in bilico tra le urgenze carnali dei My Bloody Valentine e il rigore asettico dei Nine Inch Nails riemerge tredici anni dopo l’ultima avventura discografica. Distorto ma sognante, denso ma ricco di angoli oscuri da esplorare, ritmicamente compulsivo ma baciato da un inatteso fluido funky, “Work” è non solo un gradito ritorno ma un album brillante, intrigante e stimolante.

Loop e fuzz guitar sono protagonisti della cavalcata industrial di “Cabinn Fever” (che vede la partecipazione di High Priest degli Antipop Consortium), ritmi serrati e robotici imbastarditi da chitarre e basso pulsante in odore di funk trascinano la straordinaria trance industrial-rock di “Mechanics”, in un inatteso e surreale affresco soul-dark dove la ripetitività si trasforma in ipnosi.
Questo è quello che vi attende tra le pieghe del nuovo album del trio danese. I segnali di vitalità ed energia creativa sono sparsi ovunque: sono nelle maglie fitte e distorte di “Filaments”, nell’orgia poetica di “Stationary” o nel dark-folk industrial di “Power Points”. Ma è soprattutto la perfetta sinergia degli strumenti e la loro identità sonora il vero punto di forza dell’album, la capacità del trio di inserire elementi di progressione armonica tipica del rock in una struttura rigida conferisce un inatteso sapore agrodolce, che evita la monotonia insita nel genere.

I Silo si divertono per un attimo a confondere le idee ribaltandole in “O”, dove le simmetrie diventano più nebulose, per permettere al suono di librarsi in forma inedita e farsi meno impetuoso, creando l'attesa per nuovi inesplorati sviluppi. “Work” non è solo un gradito ritorno, ma un manifesto di creatività e intelligenza che ridà vigore alla scena rock europea.

(03/06/2014)



  • Tracklist
  1. Filaments 
  2. Mechanics
  3. Stationary
  4. Untitled 1
  5. Cabinn Fever
  6. A Hedge Is A Lance 
  7. Power Points
  8. Untitled 2 
  9. Work (Out)
  10. Generals 
  11. The Inexorable Sadness Of Pencils
Silo on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.