Whirr

Sway

2014 (Graveface) | shoegaze, dream-pop

Nothing in campo shoegaze e Big Ups sui sentieri hardcore sono state le due più gradite sorprese di questo 2014 che cavalca verso il proprio epilogo. In particolare i Nothing si stanno affermando come collettivo formato da grandi personalità, molte delle quali impegnate su più fronti.
Il bassista, Nick Bassett, per un periodo nella line-up dei Deafheaven, condivide con Domenic Palermo il progetto dark-wave Death Of Lovers, ed è l’uomo cardine della creatura Whirr, giunta al secondo album, dopo l’esordio del 2012 “Pipe Dreams”, al quale seguì un anno più tardi l’Ep “Around”.

Whirr e Nothing sono quindi strettamente imparentati, spesso si dividono serate in giro per gli Stati Uniti, in compagnia di altre scellerate band della zona, e a breve daranno vita a uno split condiviso. Ci si muove sempre in territorio shoegaze, dove My Bloody Valentine, Ride e Slowdive costituiscono i più evidenti punti di riferimento.
Ma mentre i Nothing cercano un taglio epico e fortemente emozionale, il lavoro di Bassett con i Whirr è maggiormente monolitico, un magma di suoni compatto e impenetrabile, quasi un continuum, in questo caso formato da otto tracce che ti si attaccano addosso, ti si insinuano sottopelle, scorticandoti l’anima.

Rispetto al lavoro d’esordio non c’è più la voce femminile, ora le parti cantate vengono svolte dal chitarrista Loren Rivera. Cascate di chitarre distorte, costruzioni noise iper-catartiche, aggressività tagliente e sovente claustrofobica, tensioni languide e malinconiche, tendenze verso costruzioni melodiche seppellite da droni.
Queste le caratteristiche peculiari di un lavoro al quale occorre avvicinarsi con cautela. Un disco composto da canzoni dai titoli brevissimi quanto efficaci. Proprio come la ragione sociale della band, che ha tutti i presupposti per scrivere pagine importanti nell’enciclopedia del rock alla voce “dream-pop”.

(17/10/2014)

  • Tracklist
  1. Press
  2. Mumble
  3. Dry
  4. Clear
  5. Heavy
  6. Sway
  7. Lines
  8. Feel
Whirr su OndaRock
Recensioni

WHIRR

Pipe Dreams

(2012 - Tee Pee Records)
Il bignami shoegaze-pop di una band californiana all'esordio

Whirr on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.