Jack O' The Clock

Outsider Songs

2015 (Self Released /Digital only/Bandcamp) | alt-pop

Raccolte negli ultimi due anni, le "Outsider Songs" sono brani non necessariamente noti di artisti famosi, che il gruppo americano dei Jack O' The Clock ha messo insieme affidandosi all'intuito, alla memoria e alla loro forza emotiva.
Californiani, autori di una serie di album ricchi di cromatismi progressive e avant-rock, i cinque musicisti reinventano o rielaborano brani di Morrissey, Paul Simon o Bjork senza rinunciare alle loro esternazioni sperimentali, chamber-pop, folk e prog.

Per un gruppo che cita Anthony Braxton e i Genesis come punto di riferimento è alquanto inusuale scoprire nel cassetto dei ricordi un brano di Vic Chesnutt, ovvero l'ottima "Chinaberry Tree" che il gruppo rilegge con inedite soluzioni orchestrali e raffinate strutture ritmiche.
Altresì intrigante e suggestiva l'inattesa rilettura di "The Chauffeur" dei Duran Duran, che offre spazio ad assoli strumentali jazz-rock di piano, chitarra e violino, mentre "The Wrong Child" dei Rem e "Think Too Much" di Paul Simon conservano la struttura originaria, con leggere modifiche melodiche e strumentali che ingentiliscono senza gravare il versante lirico.

"Outsider Songs" non è comunque il tipico album di cover version privo di mordente od originalità, nonostante le fonti siano le più disparate, tutto conserva un'organicità lodevole. Inoltre l'album è disponibile in free download giusto per consentire ai fan di gustare piccole perle come la versione di "Hyperballad" di Bjork, che furoreggia nelle loro esibizioni live. Un'altra conferma della classe del gruppo americano che in Italia attende ancora di essere apprezzato come merita. Chissà che questo divertente progetto non dia il La alla loro pur sempre tardiva scoperta.

(21/10/2015)



  • Tracklist
  1. Chinaberry Tree - Vic Chesnutt
  2. Mute Witness - Morrissey
  3. The Chauffeur - Duran Duran
  4. The Wrong Child - R.E.M.
  5. Think Too Much (b) - Paul Simon
  6. Hyper-Ballad - Bjork
  7. Serenity - Charles Ives


Jack O' The Clock su OndaRock
Recensioni

JACK O' THE CLOCK

Repetitions Of The Old City II

(2018 - Self Released)
Un tocco noir per il secondo atto dell'ultimo progetto del gruppo prog-folk americano

JACK O' THE CLOCK

Repetitions Of The Old City I

(2016 - Self Released)
Una nuova pagina della storia del prog, scritta da un formidabile gruppo americano

JACK O THE CLOCK

Night Loops

(2014 - Self Released/Baby)
La band californiana scardina i confini del rock odierno

Jack O' The Clock on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.