Seapony

A Vision

2015 (Self-released) | indie-pop,dream-pop

Il genere indie-pop non attraversa una grande annata, pare, se bisogna ricorrere ai Seapony per trovare qualche singulto di vita. La coppia di Seattle autoproduce questo terzo disco, trovando a tratti il tiro che forse non ha mai avuto e dimenticando gli echi shoegaze precedenti, optando per un innocuo e suadente – nonché alquanto piatto - sound elettroacustico (il volitivo jangle di “Let Go” e “Saw The Light”).

In altri casi l’atmosfera oziosa flirta coi luoghi comuni della scrittura di genere, abbozzando un po’ (“Everyday All Alone”, confondibile con “Go Nowhere”, la title track).
Bello stile in alcuni dei pezzi (“Couldn't Be” sembra una collaborazione tra Dean Wareham e Tracyann Campbell), ma si tratta comunque di una delle tante uscite effimere.

(01/09/2015)



  • Tracklist
  1. Saw the Light
  2. Bad Dream
  3. Couldn’t Be
  4. Everyday All Alone
  5. Hollow Moon
  6. Let Go
  7. A Place We Can Go
  8. Go Nowhere
  9. In Heaven
  10. New Circle
  11. A Vision
Seapony su OndaRock
Recensioni

SEAPONY

Falling

(2012 - Hardly Art)
L'indie-pop onesto, intelligente ed essenziale del trio di Seattle

SEAPONY

Go With Me

(2011 - Hardly Art)
L'indie-pop chitarristico dagli accenti surf nel debutto ufficiale della band di Seattle

Seapony on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.