Liima

ii

2016 (4AD) | experimental synth-pop, wave

In principio erano gli Efterklang, collettivo experimental folk danese attivo dal 2004 al 2012, in stand by dopo la pubblicazione di "Piramida": ora tre protagonisti di quell'avventura uniscono le forze con il percussionista finlandese Tatu Ronkko.
L'esordio del nuovo progetto, dato alle stampe sotto il marchio Liima, sposta l'ago della bilancia verso territori a cavallo fra elettronica contemporanea, post-punk e ritmiche world, in grado di coniugare il synth-pop minimalista di "Your Dark" con l'incedere wave di "Trains In The Dark" e "513".

Se le linee cantate riportano spesso alla mente U2 ed Editors, con la voce di Casper Clausen che rievoca inevitabilmente l'esperienza Efterklang, è sul piano strumentale che il quartetto si gioca il grosso della partita, puntando tutto sull'eterogeneità della proposta.
Si spazia così dal trionfo electro di "Roger Waters" (complimenti per il titolo!) alla cupa progressione di "Woods", dal godibile light-noise figlio dei primi Notwist di "Amerika" all'avvolgente "Russians".
La parte finale del disco è basata su evoluzioni molto Animal Collective, con "You Stayed In Touch With The Wrong Guy" e "Black Beach" reali sublimazioni delle ritmiche portate in dotazione da Ronkko, e "Change Of Time" che chiude il progetto fra delay e rarefazioni.

Ideato fra Finlandia, Istanbul, Berlino e Madeira, "ii" è un disco divertente, ricchissimo di spunti, rigoglioso, a tratti esotico, ma con sfumature dark non certo trascurabili: i signori incidono per 4AD, non perdeteli di vista.
E se proprio siete incuriositi, sappiate che Liima è un sostantivo finlandese che in italiano potremmo tradurre con il termine "colla": visti gli stili assemblati, direi trattasi di una ragione sociale azzeccatissima.

(26/08/2016)

  • Tracklist
  1. Your Dark
  2. Amerika
  3. Roger Waters
  4. Russians
  5. Trains In The Dark
  6. Woods
  7. 513
  8. You Stayed In Touch With The Wrong Guy
  9. Black Beach
  10. Change Of Time


Efterklang su OndaRock
Recensioni

EFTERKLANG

Leaves - The Colour Of Falling

(2016 - Tambourhinoceros)
L'esperimento operistico dell'orchestra pop danese

EFTERKLANG

Piramida

(2012 - 4AD)
Il passaggio alla 4AD aumenta l'hype, ma appiattisce sensibilmente i toni

EFTERKLANG

Magic Chairs

(2010 - 4AD)
Le nuove trasformazioni della band danese e i suoi incerti passi in direzione pop

EFTERKLANG & THE DANISH NATIONAL CHAMBER ORCHESTRA

Performing Parades

(2009 - Leaf)
L'integrale perfomance orchestrale dell'ultimo lavoro del collettivo danese

EFTERKLANG

Parades

(2007 - Leaf)
La band danese alla ricerca di una maestosa coralità orchestrale

Liima on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.