AA.VV.

Experimental Studio Bratislava Series 3

2017 (4mg) | musica elettronica

Le interessanti antologie di oscuri pezzi elettronici della serie "Bratislava Series" sono giunte ormai alla terza edizione. Questa volta è stato inserito un nome dalla statura internazionale che spicca su tutti gli altri, vale a dire il grande Gyorgy Ligeti con un suo personale studio sul "phasing" organizzato per cento metronomi ("Poéma pre 100 metronomy").
Si tratta di una sua composizione del 1968 sconosciuta ai più (e del tutto inusuale per gli standard del suo completo repertorio), ma che denota un suo interesse nelle tecniche di "sfasamento ritmico" messe in atto da Steve Reich in quegli stessi anni.

Il romeno Liviu Dandara, allievo di Stockhausen, prende ispirazione dal suo maestro per il suo pezzo nel più puro stile della scuola di Colonia, "Affectus Memoria" (1973).
"Variace na laserovy paprsek" (1982) è un lugubre poema elettronico dello slovacco Milan Slavicky. Il tedesco Georg Katzer (altro nome di un certo rilievo, avendo avuto una lunga storia nel campo della nuova musica teutonica e una nutrita discografia per la Wergo alle spalle), propone una sua composizione di musica concreta nello stile di Pierre Henry.

I rumori e i borboglii elettronici di "Meditation sur le temps" (1975) di Lothar Voigtlaender e di "Speleofonie" (1976) dell'altro slovacco Alois Pinos appaiono come episodi isolati, sia come stile che come concezione sonora, rispetto a tutto il resto della raccolta. "Mariphonie" (1972), dell'anziano ungherese Zoltan Pongracz, è un bell'esempio di musica per nastri magnetici manipolati.

Edizione solo in vinile di cinquecento esemplari numerati e distribuzione affidata alla ormai grande SoundOhm di Fabio Carboni.

(06/09/2017)

  • Tracklist
Side A

  1. Gyorgy Ligeti: Poéma pre 100 metronomy (1968)
  2. Liviu Dandara: Affectus Memoria (1973)
  3. Milan Slavicky: Variace na laserovy paprsek (1982)
  4. Georg Katzer: Rondo (1976)

Side B

  1. Lothar Voigtlaender: Meditation sur le temps (1975)
  2. Zoltan Pongracz: Mariphonie (1972)
  3. Alois Pinos: Speleofonie (1976)




AA.VV. su OndaRock
Recensioni

AA.VV.

Experimental Studio Bratislava Series 1

(2015 - 4mg)
Misteriosa e accattivante raccolta di musica elettronica storica della Slovacchia

AA.VV. on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.