Francobollo

Long Live Life

2017 (Square Leg Records) | pop-punk,

Nome italiano, gruppo svedese, casa discografica inglese: ecco a voi i Francobollo, band che cita Teenage Fanclub e Weezer tra le ispirazioni e getta un sasso nel calderone vintage, rivolgendo l'attenzione alle meno frequentate lande di Pavement et similia. Il risultato è un indie-pop-punk che suona divertente e corroborante, senza aggiungere in verità molto a quanto detto dalle band succitate, ma si sa che il vero scopo di un esordio è quello di suonare fresco e accattivante - cosa che gli svedesi fanno senza molto sforzo - rimandando la verifica definitiva alla tournée che a breve li porterà anche in Italia.

Il leader nonché cantante/chitarrista Simon Nilsson ha una bella voce, ai ragazzi non mancano tecnica e grinta e inoltre in "Long Live Life" ci sono un pugno di canzoni niente male, anche se restano ancorate a uno schema prevedibile e intercambiabile che ne attenua l'efficacia sul lungo termine.
Difatti l'introduttiva "Worried Times" detta, senza indugio alcuno, i tempi ritmici e armonici dell'album che, tra riff power-pop e leggere distorsioni sonore che non arrivano mai nei pressi del caos, mette insieme una sequenza che scivola senza mai appassionare né stancare.

Il frenetico e nervoso pop-punk di "Radio", la contagiosa e malsana atmosfera di "Kinky Lola" e le elaborate architetture ritmiche e melodiche di "You Know This" offrono più di un motivo per farsi apprezzare, anche se l'identità sonora dei Francobollo risiede nella fulgida sequenza che a partire da "Good Times" fino a "Trees", passando per "Wonderful", porta alla luce le peculiarità del gruppo: la capacità di alternare grinta e melodia con sufficiente disinvoltura.
Quello che comunque manca all'album della band svedese è un po' di azzardo e di coraggio, due elementi che uniti alla indiscutibile presenza live avrebbero potuto fare di "Long Live Life" un esordio più eccitante e originale. D'altro canto, il tono più frivolo e spensierato potrebbe giocare a favore della band, attirando le simpatie di un pubblico spesso annoiato dagli eccessi intellettuali e introspettivi di molta musica attuale.

(06/11/2017)



  • Tracklist
  1. Worried Times
  2. Good Times
  3. Wonderful
  4. Trees
  5. Uso
  6. Kinky Lola
  7. Future Lover
  8. Radio
  9. Sense
  10. Waiting
  11. You Know This
  12. Now




Francobollo on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.