Jeff Tweedy

Together At Last

2017 (Dbpm Records) | acoustic folk, songwriter

Un disco acustico – qualcuno ha detto unplugged? - per rivisitare alcuni momenti della propria carriera: questa l’idea alla base di “Together At Last”, pausa-merenda di Jeff Tweedy dai monumentali Wilco e primo di una serie di album che andranno esattamente in questa direzione.
Una sorta di back to the roots per soli voce, chitarra acustica e armonica, tanto per ricordarci quanta radice folk ci sia nel songwriting di questo straordinario musicista: non solo quello sviluppato con la band madre, ma anche attingendo un paio di ripescaggi dai progetti Loose Fur (“Laminated Cat”) e Golden Smog (“Lost Love”), tralasciando invece del tutto – motivi legali? – la seminale esperienza vissuta con gli Uncle Tupelo.

Le canzoni sono memorabili, alcune fra le più belle e significative del canzoniere americano del nuovo millennio, da “Ashes Of American Flags” a “Sky Blue Sky”, da “Via Chicago” a “I’m Trying To Break Your Heart” passando attraverso quelle “Muzzle Of Bees” e “Hummingbird”, che contribuirono a rendere “A Ghost Is Born” un irraggiungibile capolavoro.
La missione principale di Tweedy, ovverosia contaminare il country rendendolo tanto “alt” come mai nessuno era riuscito a fare prima, a posteriori può dirsi perfettamente riuscita, e proprio per questo motivo “Together At Last” (che di tutte quelle contaminazioni non ha assolutamente più nulla) potrebbe risultare un affare per pochi integerrimi fan e maniaci completisti.

Con tanto di quel cantautorato modernista, più o meno hipster, che si trova in giro oggi giorno (un nome a caso: Bon Iver), questa parentesi in solitaria appare un pochino troppo “classic”: le versioni full band continueranno a essere preferibili e consigliate, anche se con ogni probabilità tutte queste song nacquero esattamente così, con Jeff intento a strimpellare un motivo sulla chitarra acustica. E in tal senso “Together At Last” rappresenta il desiderio di riappropriarsi di una scrittura che non può che essere sua e soltanto sua.
Noi queste undici tracce ce le stringiamo comunque forte al cuore, sotto qualsiasi forma, perché la canzoni più grandi sono quelle che funzionano benissimo anche spogliate di tutto, anche ridotte all’osso, esattamente come queste qua.

(26/06/2017)

  • Tracklist
  1. Via Chicago
  2. Laminated Cat
  3. Lost Love
  4. Muzzle Of Bees
  5. Ashes Of American Flags
  6. Dawned On Me
  7. In A Future Age
  8. I’m Trying To Break Your Heart
  9. Hummingbird
  10. I’m Always In Love
  11. Sky Blue Sky
Wilco su OndaRock

Monografia

Wilco

Out of the roots

Recensioni

WILCO

Schmilco

(2016 - Dbpm Records)
Il decimo lavoro in studio della band di Chicago punta su sonorità semi-acustiche

WILCO

Star Wars

(2015 - dBpm - Anti)
Il ritorno a sorpresa di una delle band-cardine del rock americano degli ultimi quindici anni

TWEEDY

Sukiarae

(2014 - dBpm Records/ ANTI)
Il leader dei Wilco in libera uscita con un tour de force di ben 20 canzoni

WILCO

The Whole Love

(2011 - dBpm)

Gli Wilco e l'arte di tendere all'assoluto (anche dopo otto album)

WILCO

Wilco (The Album)

(2009 - Nonesuch)
Tweedy e soci alle prese con un variegato compendio della loro carriera

WILCO

Sky Blue Sky

(2007 - Nonesuch)

La ritrovata serenità di Jeff Tweedy in dodici nuovi brani

WILCO

A Ghost Is Born

(2004 - Nonesuch)

WILCO

Yankee Hotel Foxtrot

(2002 - Nonesuch)

WILCO

Yankee Hotel Foxtrot

(2002 - Nonesuch)
Jeff Tweedy firma il suo "Pet Sounds" sfidando qualsiasi convenzione musicale e discografica

News
Live Report
Speciali

Jeff Tweedy on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.