L.A. Witch

L.A. Witch

2017 (Suicide Squeeze) | rock, psychobilly

Inatteso, tagliente, vibrante e maturo come pochi esordi, il primo album delle tre ragazze californiane, "L.A. Witch", mette a ferro e fuoco la sonnolenta scena acid-rock di San Francisco grazie a un suono compatto, privo di incertezze e momenti deboli.
La cantante e chitarrista Sade Sanchez, la bassista Irita Pai e la batterista Ellie English hanno girato in lungo e largo prima di trovare la perfetta calibratura delle canzoni e una produzione che non smorzasse l’impatto magico e diabolico del loro psychobilly, dove riaffiora sia il tono oscuro dei Gun Club che il timbro possente degli Stooges.

Con ben otto singoli all’attivo, di cui sei inclusi in questo esordio (gli altri due sono disponibili gratis in download sulla loro pagina bandcamp), la band mette in mostra, in soli 32 minuti, un'effervescente miscela di garage-rock, blues, shoegaze, psichedelia e punk, che pesca a piene mani in un immaginario rock che va dagli tardi anni 60 ad oggi.
Il mood country alla Johnny Cash di “Untitled”, l’ipnotico incedere alla Mazzy Star di “Baby In Blue Jeans”, il blues graffiato alla maniera di Jeffrey Lee Pierce della trascinante “You Love Nothing” e il tocco d’adrenalina alla "Pulp Fiction" di “Kill My Baby Tonight” sono già un quadro sufficiente per candidare il disco delle L.A. Witch al vertice delle opere prime di quest’anno.

Ma la stregata mistura di voci, ritmi e riverberi di chitarre elettriche ha più di una freccia al suo arco: l’incendiaria “Drive My Car” puzza di deserto e sregolatezze on the road, l’organo e l’intreccio di basso e batteria di “Feel Alright” scalfiscono l’anima alla maniera dei Cramps, mentre l’esuberanza vocale e strumentale di “Good Guys” fornisce un’iniezione d’energia consistente e durevole.
Le L.A. Witch non solo si dimostrano abili nell’intonare con poche note un ricco campionario di suggestioni musicali, ma con una serie di canzoni contagiose e malsane si apprestano a conquistare la scena rock americana, e se il loro live-act sarà potente e travolgente come questo esordio, preparatevi per una discesa negli inferi in compagnia di oscure e genuine sonorità rock’n’roll.

(11/11/2017)



  • Tracklist
  1. Kill My Baby Tonight
  2. Brian
  3. Untitled
  4. You Love Nothing
  5. Drive Your Car
  6. Baby In Blue Jeans
  7. Feel Alright
  8. Good Guys
  9. Get Lost




L.A. Witch on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.