Mensimonis

Clone Fever

2017 (Opa Loka) | drone music, psych-rock

Forti delle rispettive esperienze di sperimentatori, Radbound Mens e Lukas Simonis (anche co-titolare degli Stepmother) fondono i rispettivi cognomi in Mensimonis per darsi all'improvvisazione per chitarre sovraincise. Il loro "Clone Fever" contiene quattro oceanici om, meditazioni galattiche talvolta cacofoniche, debordanti nel rock industrial, e dissonanti.

"The Individual Is Handicapped By Coming Face-To-Face With A Conspiracy So Monstrous He Cannot Believe It Exists", ventidue minuti, comincia con degli armonici, come se i due stessero solo accordando gli strumenti. Al quarto minuto la piccola sarabanda è già divenuta un raga che s'invola ad altezze cosmiche, in un crescendo subliminale di alfabeti microscopici, ma inesorabile, denso di tragedia incombente, fino a raggiungere un pinnacolo di gorgo saettante.
Il gorgoglio in sub-frequenza che apre "Few Believe Me When I Tell Them That The Rulers Of This Planet Are Of Reptilian Bloodlines" (diciotto minuti) cava a forza un mantra di frasi secche e spigolose, e l'allucinazione si fa strada fino allo stordimento, a una vampa apocalittica che muta infine in pura radiazione.

"Give The Clone A Soul, God Is Watching Over Your Shoulder", ventidue minuti, a partire da un coagulo di accordi tarantolati, diventa la più ambientale e contemplativa, persino rarefatta in un segnale radio nel silenzio, per poi raggiungere un'estasi marziana. L'ultimo, il più breve sia nel minutaggio ("solo" sedici minuti) che nel titolo, "All Rumours Being Investigated", è invero quello con maggior convinzione avanguardista, strimpellii e un frinire elettronico che agitano le onde fino a provocare un maremoto d'armonia.

Ha qualche limite: i brani si somigliano, nella tonalità, nella forma e negli esiti, e fanno sentire qua e là la mancanza di una vocalist ipnotica (come nei Charalambides) o di una sezione ritmica (come nei Hash Jar Tempo), ma non è da tutti saper organizzare tanta ampiezza - combinando razionalità e irrazionalità - e farla sembrare sconfinata, e allo stesso tempo dotarla d'intensità di fuoco. Profondamente affascinante, toglie spesso il respiro, anche solo a leggere i titoli delle tracce uno dopo l'altro.

(13/03/2017)

  • Tracklist
  1. The Individual Is Handicapped By Coming Face-To-Face With A Conspiracy So Monstrous He Cannot Believe It Exists
  2. Few Believe Me When I Tell Them That The Rulers Of This Planet Are Of Reptilian Bloodlines
  3. Give The Clone A Soul, God Is Watching Over Your Shoulder
  4. All Rumours Being Investigated
Mensimonis on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.