The Rural Alberta Advantage

The Wild

2017 (Paper Bag) | alt-country, indie-rock

Quando si perde di vista una band, è sempre un po' il terror vacui che ti prende quando ascolti il loro nuovo disco. In "The Wild", loro quarto, i RAA non sono cambiati molto, almeno superficialmente. La voce gracchiante, unica di Nils Edenloff, la batteria ultrarullante da Devendorf rustico, la pennate rutilanti di (elettro)acustica, ci sono tutti gli ingredienti che avevano fatto conoscere "Hometowns" al grande pubblico indipendente.

Una proposta così lineare e viscerale, però, è assai vulnerabile allo stato di salute della scrittura, che in "The Wild" troviamo purtroppo in stato vegetativo, sospesa tra richiami nostalgici ("Wild Grin" è la nuova "Dethbridge In Lethbridge") e desolanti "singoli" da popstar adolescente country, con un'idea del "ruock" degna di Virgin Radio ("Bad Luck Again", sinceramente indegna della loro carriera).

Soprattutto, per fortuna, "The Wild" è "solo" un disco meno urgente e ispirato di canzoni che sono generalmente la brutta copia delle originali, di una band che sin dall'esordio ha mostrato di essere in difficoltà a trovare altri spiragli di scrittura, rischiando nel frattempo di finire lungo la china di un country-rock tout court, in cui visceralità e semplicità sono solo lo specchio di una mente chiusa e incapace di uscire dalle proprie, scarse certezze.
I RAA cercano qui di sfuggire a questa deriva con alcune soluzioni indie-rock d'antan (la coda elettrica di "Beacon Hill", i synth dell'uptempo "Toughen Up"), ma si tratta di una formula che mostra anche segni preoccupanti di invecchiamento.

(25/10/2017)



  • Tracklist
  1. Beacon Hill
  2. Bad Luck Again
  3. Dead Alive
  4. Brother
  5. Toughen Up
  6. White Lights
  7. Alright
  8. Selfish Dreams
  9. Wild Grin
  10. Letting Go
The Rural Alberta Advantage su OndaRock
Recensioni

THE RURAL ALBERTA ADVANTAGE

Mended With Gold

(2014 - Saddle Creek)
La band alt-country prosegue nel suo percorso

RURAL ALBERTA ADVANTAGE

Departing

(2011 - Saddle Creek)
Le difficoltà del trio canadese, che torna sulle scene col suo ruspante alt-country

The Rural Alberta Advantage on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.