Wall

Untitled

2017 (Wharf Cat Records) | post-punk, deathrock

Quattro giovani dal background eterogeneo mettono insieme una band, pubblicano un full-length e nel giro di un anno si sciolgono. La più tipica delle storie punk, insomma, e musicalmente i newyorkesi Wall si collocano proprio da quelle parti.
Il principale riferimento è infatti quel sotto-filone contemporaneo che ha raccolto il testimone dal movimento Riot-grrrl degli anni Novanta. Gruppi come Perfect Pussy, White Lung e Priests: punk-rock femminista, volendo semplificare, ma nella musica dei Wall c'è spazio per diverse sfumature, anche di nero.
 
L'incipit è di quelli che lasciano il segno: riff serrati, nervosi cambi di tempo, sezione ritmica marziale. Una gang capeggiata da una frontwoman che-più-punk-non-si-può: impossibile non pensare ad Alice Bag, Exene Cervenka e ovviamente a Siouxsie Sioux; ad ogni modo, Sam York sa il fatto suo e la sua voce convince sin dalle prime strofe di "High Ratings".
Nella successiva "Shimmer Of Fact" i toni si fanno plumbei, ai confini con la darkwave: un intermezzo atmosferico che prelude ad altre scariche di adrenalina ("Save Me") e alla personale interpretazione del positive-anarco-punk da parte dei nostri, per mezzo della vibrante "(Sacred) Circus".
In brani come "Wounded At War" e "Weekend" il sound of Wall assume sembianze gothabilly; la chitarra di Vince McClelland è del resto una protagonista indiscussa durante la mezz'ora di "Untitled". Chiude l'album l'ossessiva "River Mansion", unico brano lungo del lotto, con i suoi sei minuti abbondanti.
 
Un disco dedicato agli amanti del death-rock, a patto però che non abbiano pretese in termini di originalità. La personalità, invece, c'è eccome, o meglio c'era, dato il recente split: "The brightest flame burns quickest", dicevano i Metallica di "Load". Speriamo allora che dalle ceneri di questa esperienza sorgano nuovi progetti capaci di proseguire la carica dirompente generata dai Wall.

(15/12/2017)



  • Tracklist
  1. High Ratings 
  2. Shimmer Of Fact 
  3. Save Me 
  4. (Sacred) Circus 
  5. Wounded At War 
  6. Everything In Between 
  7. Charmed Life 
  8. Weekend 
  9. Turn Around 
  10. River Mansion
Wall on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.