Bad Stream

Bad Stream

2018 (Antime) | techno-pop, industrial-rock

Artista nomade, già forte delle esperienze techno-rock con i Frittenbude e i Pandoras.Box, il bavarese Martin Steer si focalizza sulle sue potenzialità soliste con il nomignolo Bad Stream. Il primo omonimo “Bad Stream” contiene alcune gemme tardive synth-pop post-David Sylvian e post-Nine Inch Nails. “Already Dark”, un intenso crescendo costruito a partire da voci psichedeliche, canto suadente e pianoforte tremulo, ambisce a sfumare il confine tra lied e discoteca. “Nervous Love”, appunto romantica, è di nuovo sfaldata in un impeto di turbine elettroniche e presse dall’isterica distorsione. A confronto, “Sex Cries”, l’esotica “Quiet” e l’Ebm marziana di “Black Weed” sono pura atmosfera, ma in mezzo si erge anche un trip spaziale a passo militare e incastonato in cigolii e sfrigolii come “Megafauna”.

Prodotto numero venti per la Antime, net-label e collettivo do-it-yourself da lui stesso fondato, è un concept goffo e involontariamente comico sull’alienazione da tecnologia digitale (big data, face recognition, social network, artificial intelligence e così via), e un’opera concentrica di generosa durata, un’ora e un quarto quasi, fiaccata da un tono spesso compromissorio e più di qualche riempitivo. Monocorde e qua e là anche stancante. I suoi brani-cardine, comprese a inizio e fine due “Transition” d’avanguardistica turgidità (organo puntinistico Riley-iano), hanno però uno svolgimento drammaturgico, un respiro ampio e un panneggio elettronico quasi pittorico da acquisire lo status di nuove arie liriche. Non dissimile da Thot.

(24/10/2018)

  • Tracklist
  1. Transition
  2. Already Dark
  3. Sex Cries
  4. Dorwn On Mars
  5. Quiet (1986)
  6. Megafauna
  7. #angst
  8. Polyzero
  9. Black Weed
  10. Nervous Love
  11. Transition II
Bad Stream on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.