Diaframma

L'abisso

2018 (Diaframma) | alt-rock, songwriting

E’ tempo di resoconti per Federico Fiumani, non da oggi, ma già da qualche anno, da quando diede il via al susseguirsi di raccolte e riedizioni del catalogo Diaframma, alternando le celebrazioni del passato alla produzione di nuovi lavori, sempre convincenti e in grado di raccogliere plausi e riconoscimenti. Ma il tempo è tiranno, non arresta il proprio corso: quella dell’abisso è l’immagine perfetta per rappresentare l’oscurità oltre la linea che fissa il passaggio nei sessant’anni per Federico, e al contempo identificare il difficile momento congiunturale che il mondo occidentale sta attraversando, fra crisi economiche senza fine, Brexit e Trump di turno.

Per emergere dall’abisso si può sempre ricorrere alla musica: basta imbracciare la cara vecchia Telecaster ed ecco evitato qualsiasi sentimento di rassegnazione, ecco cancellata qualsiasi ombra di buio interiore. Il Fiumani targato 2018 risulta tutt’altro che dimesso: sempre lucidissimo, dimostra la ferma volontà di ricercare luce ed elettricità, pronto a rinnovare una saga invidiabile. Due tracce in particolare imprimono gran forza alla scaletta, dando l’impressione di essere uscite dalla penna di un ragazzo con l’intatta voglia di spaccare il mondo, “L’impero del male” e “I ragazzi stanno bene”, i brani de “L’abisso” che meritano di essere ricordati, alternati al piglio più melodico di "Così delicata" e "Figa Power" e agli sprazzi di sana spensieratezza impressi nella conclusiva "Luce del giorno".

Per il resto i Diaframma continuano a muoversi sulle medesime coordinate musicali alle quali ci hanno abituati da anni: senza aggiungere molto alla propria consolidata ricetta, sanno come rinnovare le attenzioni dei fan di lungo corso. In pista da quattro decenni e con venti album all’attivo, si confermano un’istituzione del rock italiano “altro”, quello che va orgogliosamente dritto per la propria strada, senza il bisogno di entrare in classifica o apparire in tv. Alla soglia di uno snodo anagrafico importante, Federico Fiumani non intende mollare la presa: un esempio per le giovani generazioni, troppo spesso malamente bruciate nello spazio di una manciata di canzoni.

(10/12/2018)

  • Tracklist
  1. Leggerezza
  2. Il figlio di Dio
  3. L’impero del male
  4. Così delicata
  5. I ragazzi stanno bene
  6. Ellis Island, 1901
  7. Le auto di notte
  8. Non posso separarmi da te
  9. Fica Power
  10. Luce del giorno
Federico Fiumani & Alex Spalck su OndaRock
Recensioni

FEDERICO FIUMANI & ALEX SPALCK

Il primato dell'immaginazione

(2018 - Diaframma)
I leader di Diaframma e Pankow per la prima volta insieme

DIAFRAMMA

The Self Years 1998 - 2017

(2017 - Diaframma)
Retrospettiva sugli ultimi vent'anni della band toscana, compilata personalmente da Federico Fiumani

DIAFRAMMA

Siberia - Reloaded 2016

(2016 - Diaframma)
Una pietra miliare della darkwave interamente risuonata, con nuove tracce e la partecipazione ..

DIAFRAMMA

Demos 1982 - Live 1983

(2013 - Synthetic Shadows)
Di nuovo in vinile gli esordi dello storico gruppo wave fiorentino

DIAFRAMMA

Preso nel vortice

(2013 - Diaframma)
Nuove conferme di una seconda giovinezza per il sempre più prolifico Federico Fiumani

DIAFRAMMA

Niente di serio

(2012 - Diaframma)
La band di Federico Fiumani firma il lavoro più riuscito degli ultimi anni

DIAFRAMMA

Live 09-04-2011

(2011 - Diaframma)

Il primo live della band di Federico Fiumani in oltre tre decenni di carriera

DIAFRAMMA

Difficile da trovare

(2009 - Diaframma)
Il ritorno della band di Federico Fiumani, ormai adagiata su un cantautorato rock senza sorprese

DIAFRAMMA

Live & Unreleased

(2007 - Venus)
La prima decade dei Diaframma dal vivo, più inediti

DIAFRAMMA

Siberia

(1984 - Ira)
Uno dei lavori più lirici e suggestivi della new wave "made in Italy"

Speciali

Diaframma on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.