Gang Gang Dance

Kazuashita

2018 (4AD) | dance-pop, avant-pop

In molti, fan e non, si chiedevano cosa ne sarebbe stato dei Gang Gang Dance dopo la svolta facile di “Eye Contact” (2011). A sette anni dall’uscita di quel disco, “Kazuashita” dà finalmente la risposta a quell'indistinto e sempre più dimenticato quesito, con una sorta di trip etnico. E' uno di quei classici casi in cui sarebbe stato meglio tenersi il dubbio.

Un’inettitudine che sa di commerciale pervade un po’ tutto, a cominciare dai triviali preludi e interludi vintage-elettronici, “Infirma Terrae”, “Novae Terrae”, primi indicatori di come la raccolta sia un affare totalmente diverso dai predecessori. Solo “J-TREE” riesce realmente nell’intento (sempre che vi sia un qualche intento) di dare forma riammodernata e frivola al trip-hop più angelico in lingua folk. “Lotus”, primo singolo, è ancor più scadente, una parodia degli Art Of Noise del tutto disintossicata dagli ultimi echi del rumorismo newyorkese. Gli otto minuti del brano eponimo sono una sortita naif nella techno vecchia scuola, seppur con una certa eterogeneità timbrica.

Sesto parto della compagine capeggiata da un Brian Degraw ormai padre e padrone dopo il moniker bEEdEEgEE (2013) impersonato in piena moda “ipnagogica”, con Lizzi Bougatsos, il fido chitarrista Josh Diamond e qualche ospite. Il loro peggiore per svariati motivi, dallo stile mediocre e patinato, all’elaborazione superficiale e ridondante, tutta esteriore: c’è, disperso e in incognito, qualche istante della vecchia classe (“Young Boy”, “Snake Dub”, ripieni di effetti sonori, non esattamente avanguardia), ma soprattutto se la vede con le fatuità dei tardi Dead Can Dance, come pure con la muzak new age del Buddha Bar. Indirettamente, una riprova dello scadimento della 4AD.

(28/06/2018)

  • Tracklist
  1. (Infirma Terrae)
  2. J-TREE
  3. Lotus
  4. (Birth Canal)
  5. Kazuashita
  6. Young Boy (Marika In Amerika)
  7. Snake Dub
  8. Too Much, Too Soon
  9. (Novae Terrae)
  10. Salve On The Sorrow
Gang Gang Dance su OndaRock
Recensioni

GANG GANG DANCE

Eye Contact

(2011 - 4Ad)
Il pastiche pop-elettronico della consacrazione del quintetto di Brooklyn

GANG GANG DANCE

God's Money

(2005 - Social Registry)

GANG GANG DANCE

Gang Gang Dance

(2004 - Fusetron)

News
Gang Gang Dance on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.