Kacey Johansing

The Hiding

2018 (Night Bloom) | pop, songwriter

L’eccessiva frammentazione del panorama musicale ha generato un po' di caos: alcune etichette sono così piccole da perdersi nell'attuale dedalo produttivo. Ed è questo il motivo per il quale il primo album pubblicato dalla casa discografica Night Bloom (fondata da Alex Bleeker dei Real Estate con Jeff Manson e Kacey Johansing) giunge solo ora alla ribalta del mercato internazionale, sull’onda del successo “cult” ottenuto dall’edizione limitata in vinile targata 2017.
Appare comunque strana la scelta di affidare il rilancio di “The Hiding” a una edizione in formato cd, limitata a sole 250 copie.

L’autrice è Kacey Johansing: artista nata nel Michigan e trasferitasi in California, cantautrice dotata di uno stile folk-pop lontano dalla malinconica tenerezza di molte sue colleghe e conterranee.
Le alchimie sonore, leggermente retrò, di “The Hiding” sono frutto di un piacevole affiatamento tra chitarra acustica, tastiere e synth, mentre le canzoni indugiano in quelle atmosfere che nei tardi Settanta erano classificate sotto l’ormai desueto termine di soft-rock.
Un pizzico di War On Drugs, un’atmosfera alla Fleetwood Mac/Stevie Nicks e una leggera nuance dream-folk caratterizzano le affascinanti e sincere composizioni di Kacey, spesso condite da uno stile vocale sensuale e ricco di inflessioni soul. Arrangiamenti eleganti e quasi perfetti nella loro apparente semplicità (tra i musicisti, alcuni membri dei Real Estate, Vetiver, Fruit Bats) fanno da cornice a canzoni la cui forza non risiede nell’accuratezza estetica, ma nella natura mutevole: un brano come “Take One Leave One” potrebbe benissimo far parte di un disco di Tracey Thorn o Beth Orton, e perché no anche di un album di Feist.

Questa flessibilità stilistica rende unico “The Hiding”. Ma non è solo la scrittura il vero pregio del nuovo album di Kacey Johansing: le nove canzoni scorrono con il medesimo fascino della musica chill out, nello stesso tempo ogni traccia possiede una sua peculiarità. Che sia il tocco alla Gram Parsons/K.D. Lang di “Bow And Arrow” o il travolgente ritmo vellutato alla Beach Boys di “Do You Want Me”, non importa: questa è autentica pop music per sognatori e visionari.
Ci sono inflessioni soul alla Sade in “Power Of Love”, intuizioni ritmiche in stile Fleetwood Mac o Prefab Sprout in “In Too Deep” e la sensualità dei Morcheeba in “Hold Steady”. Su tutte svetta la title track, una canzone che l’estatica interpretazione vocale di Kacey Johansing trasforma in un’estensione dell’anima, tra accordi di chitarra che evocano spazi immensi e solitari, mentre la voce sottolinea con sensuale ardore ogni nota, ogni parola.

Con “The Hiding”, la giovane cantautrice si conferma autrice e interprete di ottima fattura, battezzando la neonata Night Bloom con un disco ricco di auspici e buone vibrazioni.

(29/01/2019)



  • Tracklist
  1. Bow And Arrow
  2. Hold Steady
  3. Do You Want Me
  4. In Too Deep
  5. The Hiding
  6. Power Of Love
  7. Old Feeling, Old Foe
  8. Take One Leave One
  9. Evergreen




Kacey Johansing on web


Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.