Saloli

The Deep End

2018 (Kranky) | synth music

Il ritorno all’analogico è ormai una tendenza consolidata, ma credo che in particolar modo ricorderemo questi anni per il ritorno del culto per i sintetizzatori, un’ondata nostalgica che, a voler essere ancor più precisi, sembra scaturita dalla riscoperta di Suzanne Ciani e del suo immaginario alle porte della new age.
Ecco dunque Mary Sutton da Portland, alias Saloli, da subito inclusa nell’ambìto roster Kranky, artefice di nove piccoli “ambienti” nei quali galleggiare o immergersi completamente per qualche minuto. Non è un caso che le tracce siano state originariamente composte per una performance presso una sauna con piscina, e dunque concepite per essere adattabili (e magari indurre) a uno stato di totale rilassamento mentale e corporeo.

Come tanti prima di lei, Saloli si è lasciata ispirare dalla musique d’ameublement di Erik Satie, pur riuscendo efficacemente a coglierne soltanto il mood senza incappare nel mero ricalco di matrice neoclassica. Con la sensibilità del proprio sguardo interiore ha invece dato forma a “illustrazioni sonore” stilizzate e senza orpelli, ognuna col proprio singolare e inconfondibile tratto grafico, soffice e mellifluo (“Barcarolle”, “Ice World”, “Nocturne”) oppure squadrato e a grana spessa (“Umbrellas”, “Anthem”). Ma specialmente “Revolver” e “Hey Ahh” possiedono la squisitezza di parentesi sentimentali che hanno atteso interi anni per venire alla luce, impressionismi di un istante reso eterno con il più semplice e spontaneo gesto artistico.

Minimale, sì, ma senza le griglie concettuali di Caterina Barbieri o l’aura intimamente personale dell’ultimo Cortini, con “The Deep End” la giovane Saloli è già riuscita a delineare un proprio dominio espressivo che trova nel synth analogico l’architettura di base per progettare infiniti mondi sonori, memorie stranamente familiari di paesaggi mai scorti prima.

(02/11/2018)

  • Tracklist
  1. Barcarolle
  2. Umbrellas
  3. Revolver
  4. Hey Ahh
  5. Ice World
  6. Anthem
  7. Nocturne
  8. Reviere
  9. Lullaby
Saloli on web



Questo sito utilizza cookie tecnici (propri o di terze parti) per monitorare l'esperienza di navigazione degli utenti
Cliccando sul pulsante Continua si autorizza l'utilizzo dei cookie su questo sito. Clicca qui per avere ulteriori informazioni sui cookie.